al regina margherita

Trapianto di midollo osseo salva la vita ad una bimba libanese

Il donatore è il papà della piccola.

Trapianto di midollo osseo salva la vita ad una bimba libanese
Torino, 23 Ottobre 2020 ore 11:14

Ad agosto è stata accolta nella Oncoematologia pediatrica dell’ospedale Infantile Regina Margherita della Città della Salute di Torino una  bimba libanese di quasi 3 anni. Come riporta PrimaTorino.it

Refrattaria alle cure in Libano

La bimba era affetta da una grave forma di leucemia mieloide acuta. Dopo la segnalazione del caso attraverso un corridoio umanitario che fa capo alla Federazione delle Chiese Evangeliche è stata rapidamente presa in carico la piccola paziente, che in Libano non avrebbe potuto essere sottoposta  al trapianto di midollo osseo.

L’arrivo della piccola

Le valutazioni fatte all’arrivo della paziente evidenziavano un quadro di ricaduta di malattia, in severa citopenia con importante discesa dei valori dell’emocromo, che la esponeva a rischi severi, di natura emorragica ed infettivologica, anche per le problematiche pregresse. 

Il trapianto

Ad un mese di distanza, dopo le prime cure necessarie per stabilizzare il quadro clinico, attraverso la gestione dell’èquipe del Centro Trapianti della dottoressa Elena Vassallo (responsabile Unità Trapianto) e della dottoressa Silvia Scarrone (caposala), si riusciva a sottoporre la piccola a trapianto allogenico di midollo osseo, che, data l’urgenza del caso, veniva donato dal padre. Il decorso post-trapianto è stato complicato da un quadro infettivo severo, che è stato trattato con successo da antibiotici ad ampio spettro.

 

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità