Troppi incidenti al Borgo Nuovo, il T-red del semaforo si sposta

L'operazione è finalizzata, nelle intenzioni del Comune, a mettere in sicurezza via Cascina Nuova e corso Piemonte.

Troppi incidenti al Borgo Nuovo, il T-red del semaforo si sposta
Settimo, 03 Agosto 2019 ore 08:22

La decisione dell’Amministrazione comunale per provare a migliorare le condizioni di sicurezza.

Troppi incidenti al Borgo Nuovo

Dopo i numerosi incidenti, alcuni dei quali purtroppo anche con gravi conseguenze, che si sono verificati lungo l’asse viario di corso Piemonte e di via Cascina Nuova, l’Amministrazione comunale settimese aveva già annunciato di voler adottare le sue contromisure. Lo aveva fatto, attraverso le voci della sindaca Piastra e dell’assessore alla viabilità Alessandro Raso, anche attraverso le colonne de La Nuova Periferia. Adesso c’è anche una determinazione comunale, la 573 del 2019, che cristallizza l’intenzione dell’Amministrazione comunale di mettere in sicurezza quel tratto di strada.

Il T-red del semaforo si sposta

Con l’obiettivo di rendere più sicuro il tratto di strada “incriminato”, l’Amministrazione comunale ha deciso di spostare il semaforo T-red (quello in grado di registrare e sanzionare il passaggio con luce rossa) di via Torino-via IV Novembre all’incrocio tra corso Piemonte e via Cascina Nuova. Una decisione visto il «rischio di incidentalità» che lo qualifica come incrocio pericoloso.

Il costo dell’operazione

Lo spostamento dell’impianto T-red, però, non è senza costi. E’ stata infatti prevista una spesa di 6.690 euro per la «rimozione delle apparecchiature attualmente installate in via Torino – via IV Novembre e l’installazione nella nuova intersezione» tra corso Piemonte e via Cascina Nuova. Una prima misura, quindi, per tentare di migliorare le condizioni di sicurezza su quel tratto di strada settimese.

 

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei