Trovata un’auto ai laghetti della Falchera: una nuova pista per la scomparsa di Momcilo?

L'uomo, socio di una ditta di Settimo, è irreperibile da mesi

Trovata un’auto ai laghetti della Falchera: una nuova pista per la scomparsa di Momcilo?
19 Dicembre 2016 ore 15:01

L’uomo, socio di una ditta di Settimo, è irreperibile da mesi

Gli investigatori non escludono che l’auto ritrovata nella mattinata di lunedì 19 nei pressi di uno dei laghetti della Falchera possa essere un collegamento a   Bakal Momcilo, 43 anni, di origine Bosniaca, scomparso da Leinì il 24 luglio scorso. L’uomo, ex militare e attualmente socio della ditta Momo Group, con sede aSettimo in via Reisina, alto 1 metro e 70 e del peso di 80 Kg, era residente a Leinì, in viale Europa 84. La scomparsa è un mistero. L’allontanamento spontaneo, denunciato dalla moglie il 9 settembre, non aveva convinto fin da subito gli investigatori. Il nucleo dei sommozzatori sta ora scandagliando il lago. Sul posto ci sono anche i carabinieri che stanno indagando sulla sparizione dell’uomo

Tra le ipotesi c’è quella che l’uomo, proprietario di un magazzino di materiale edile, sia stato coinvolto in un regolamento di conti. 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità