Cronaca
verolengo

Ubriaco sfreccia a velocità folle e fa «strage» di auto

Un'incredibile carambola...

Ubriaco sfreccia  a velocità folle   e fa  «strage»  di auto
Cronaca Chivasso, 14 Gennaio 2023 ore 08:51

Un ubriaco arriva sfrecciando a velocità folle e fa «strage» di auto. E' accaduto in pieno centro a Verolengo lo scorso 10 gennaio 2023.

Ubriaco sfreccia a velocità folle e fa «strage» di auto

E’ il primo pomeriggio di martedì 10 gennaio, quando una Fiat 500x semina il panico lungo corso Delio Verna a Verolengo.
Un uomo, un noto residente di Chivasso, in evidente stato di ebrezza, ha percorso la strada principale a folle velocità tamponando, anche ripetutamente diverse vetture che ha incontrato lungo la sua strada. Il 50enne ha proseguito la sua corsa fino al termine del pavé, cioè sino all’altezza della farmacia, senza badare alle auto che aveva tamponato e distrutto. Infatti, dopo essersi scontrato con loro, le ha sorpassate e ha proseguito in direzione di Chivasso come se nulla fosse. Anzi, spaventando anche le persone che in quel momento si trovavano sotto i portici. Poi, una volta arrivato al termine della pavimentazione a cubetti, si è arrestato per alcuni secondi.

Prosegue la corsa...

Non contento dei danni fatti, è ripartito a folle velocità in direzione del cimitero dove ha colpito un’altra vettura che lo precedeva. Un’automobile, quest’ultima, che ha finito la sua corsa circa 30 metri dal luogo dello scontro, sull’area di separazione delle corsie (dove si trova l’allestimento regalato al paese dalla Pro Loco).

Arrivano le forze dell'ordine

Intanto era già partita la chiamata alle forze dell’ordine che sono immediatamente giunte sul luogo dell’incidente.
Tra i primi ad arrivare e prestare soccorso, gli agenti della Polizia locale del comandante Franco Lomater. Poi i carabinieri della stazione di Montanaro al comando del Luogotenente Giuseppe Pittaluga, una squadra dei Vigili del Fuoco e due ambulanze della Croce Rossa.
Oltre all’uomo alla guida della Fiat 500x, sulla quale si stanno svolgendo gli accertamenti del caso, sono stati trasportati in Pronto soccorso di Chivasso anche altre due persone coinvolte nel maxi tamponamento.
Un pomeriggio di grande paura, che ha lasciato sotto choc coloro che sono rimasti coinvolti nel sinistro che, stando alle prime informazioni, non avrebbero comunque riportati gravi ferite.

Seguici sui nostri canali