Menu
Cerca
LA SCELTA

Ufficialmente annullata l’edizione 2021 del Carnevale Storico Crescentinese

Le parole del presidente de I Birichin, Andrea Bazzano.

Ufficialmente annullata l’edizione 2021 del Carnevale Storico Crescentinese
Cronaca Vercellese, 28 Novembre 2020 ore 15:17

Ufficialmente annullata l’edizione 2021 del Carnevale Storico Crescentinese. E’ giunta poco fa (sabato 28 novembre 2020) la comunicazione ufficiale dell’associazione I Birichin di Crescentino.

Ufficialmente annullata l’edizione 2021 del Carnevale Storico Crescentinese

La sera del 6 gennaio non ci saranno i Pifferi e Tamburi ad annunciare l’apertura del Carnevale Storico Crescentinese. Le maschere lasceranno il posto alle mascherine. La pandemia in corso e lo stato di emergenza che il Governo ha prorogato, per ora, sino al 31 gennaio, hanno costretto anche I Birichin a gettare la spugna. L’edizione 2021 della manifestazione più antica della Città è stata ufficialmente annullata.

Le parole del presidente

“Anche per noi è arrivato il momento delle scelte difficili, quella delle decisioni che abbiamo cercato di evitare in tutti i modi”, ha commentato il presidente de I Birichin, Andrea Bazzano. “Dobbiamo fare i conti con un nemico silenzioso che da molti mesi ha modificato le nostre vite. Il Carnevale è da sempre un appuntamento in cui la musica, i balli, gli abbracci e le tavolate in compagnia la fanno da padrone. Con le misure anti-contagio attualmente in vigore tutto questo sarebbe impensabile. E l’idea di fare un Carnevale col distanziamento sociale, senza i riti che contraddistinguono la nostra storica manifestazione sin dal 1929, risulta davvero impossibile. Abbiamo fatto molti incontri online con tutte le varie componenti che sono coinvolte nell’organizzazione di questo grande evento, ci siamo confrontati più volte anche con l’Amministrazione comunale, con tutti I Birichin abbiamo messo sul tavolo diverse soluzioni, ma siamo arrivati alla dolorosa conclusione che, ad oggi, non è possibile mettere in moto la macchina organizzativa. Siamo, ovviamente, molto dispiaciuti, di privare la Città del suo Carnevale. Abbiamo per questo chiesto a Chiara ed Alessandro, la Regina Papetta e il Conte Tizzoni 2020, di restare in carica anche per tutto l’anno 2021, in modo che Crescentino non resti senza regnanti, e li ringraziamo per aver compreso la situazione e averci dato il loro consenso. Invitiamo tutti a mantenere alto lo spirito del nostro Carnevale Storico affinché nel 2022 le strade di Crescentino possano tornare ad essere invase dai coriandoli”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli