Cronaca

Un colpo alla testa con una mazza da baseball: nei guai padre e figlio

Ferito al volto anche il comandante dei vigili di Venaria: per lui 30 giorni di prognosi

Un colpo alla testa con una mazza da baseball: nei guai padre e figlio
Cronaca 27 Giugno 2017 ore 12:54

Ferito al volto anche il comandante dei vigili di Venaria: per lui 30 giorni di prognosi

Sarebbero padre e figlio, entrambi residenti a Venaria, i responsabili di una violenta aggressione avvenuta nel pomeriggio di lunedì 26 all'esterno di un bar di corso Garibaldi.
Durante una lita scatenata da una discussione per futili motivi, secondo le ricostruzioni, uno dei due aggressori ha colpito al capo un giovane di 35 anni ferendolo alla testa.
Nel corso della colluttazione a farne le spese è stato anche Luca Vivalda, il Comandante dei Vigili di Venaria, che uscito all'esterno del locale ha tentato di sedare la rissa restando ferito al volto. 
Per lui i medici hanno stimato una prognosi di 30 giorni.

Sul posto sono intervenute alcune pattuglie di vigili urbani e carabinieri della Compagnia di Venaria che hanno iniziato subito una "caccia all'uomo" per rintracciare i due aggressori che sono stati intercettati nel pomeriggio e ascoltati dagli inquirenti fino a sera. Al momento non è ancora nota la loro posizione. Se sarà accertata la loro responsabilità rischiano una denuncia per lesioni, violenza aggravata e resistenza. 

Su La Nuova Periferia in edicola oggi, 27 giugno, la ricostruzione della violenta aggressione