A FOGLIZZO

Un paese nelle mani dei vandali

Bottiglie, bicchieri e cartacce a terra sono il risultato di un bivacco che ha avuto come luogo di ritrovo l’androne della scuola primaria.

Un paese nelle mani dei vandali
Chivasso, 30 Agosto 2020 ore 08:08

Bottiglie, bicchieri e cartacce a terra sono il risultato di un bivacco che ha avuto come luogo di ritrovo l’androne della scuola primaria di Foglizzo di via Olivero.

Un paese nelle mani dei vandali

Bottiglie, bicchieri e cartacce a terra sono il risultato di un bivacco che ha avuto come luogo di ritrovo l’androne della scuola primaria di Foglizzo di via Olivero. Non è la prima volta che succede, è ormai un’abitudine per i giovani ritrovarsi nelle sere d’estate in questo luogo e, purtroppo, lasciare a terra rifiuti che altri devono poi raccogliere e smaltire. Quest’anno, però, si aggiunge un altro episodio spiacevole. E’ stata divelta parte della recinzione che circonda il parco giochi «Giocondo», proprio dietro le scuole, una recinzione che è stata posizionata dal Comune per indicare che il parco è chiuso visto che è temporaneamente inagibile. Ed, anche se è vietato l’ingresso, qualcuno è riuscito ugualmente a passare.

La situazione

«Provvederemo a risistemare l’area- è il commento del sindaco Fulvio Gallenca- Per fortuna, anche se sono comportamenti sbagliati, sono comunque azioni di poco danno. Basterebbe tuttavia davvero poco da parte di alcuni nostri giovani e delle loro famiglie per dimostrare rispetto verso i beni comuni e il lavoro di chi tiene pulito. Ad esempio, conferire i rifiuti nei cestini e non abbandonarli a terra costa davvero poca fatica». Quel che colpisce di più è che sono proprio i luoghi destinati ai bambini ad essere coinvolti da questi atti vandalici. Il parco giochi «Giocondo», gestito dall’Unione Dilettantistica foglizzese, è stato chiuso proprio a causa degli atti di vandali che hanno distrutto le giostrine dei bambini. I lavori di rifacimento (finanziati a metà dalla Regione Piemonte a metà dal Comune di Foglizzo) avranno inizio fra qualche tempo, comprenderanno pure degli interventi di adeguamento dell’area ai diversamente abili. Un dato confortante è che, per mettere in sicurezza il paese, il Comune di Foglizzo provvederà ad installare delle telecamere di videosorveglianza nell’ambito della sostituzione delle luci pubbliche con quelle a led. Si spera, in questo modo, di scoraggiare ulteriori gesti poco raccomandabili.

LEGGI ANCHE: Parco della stazione tra bottiglie abbandonate e cartacce

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità