Cronaca
foglizzo

Un pasto a scuola costa 6 euro: è la tariffa più alta del territorio

E' stata svolta un'indagine tra i Comuni del Chivassese.

Un pasto a scuola costa 6 euro: è la tariffa più alta del territorio
Cronaca Chivasso, 12 Gennaio 2023 ore 15:29

Foglizzo maglia nera per le tariffe della mensa scolastica. Questo quanto emerge da un confronto dei costi della mensa scolastica per i residenti fra i paesi della cintura chivassese.

A Foglizzo mangiare a scuola costa di più

Nelle scuole di Montanaro (che fanno parte dell’Istituto Comprensivo che comprende anche le scuole di Foglizzo) il costo a pasto è di 5,50 euro. La tariffa scende nel Comune di Caluso che è di 5,20 euro. Il Comune di Mazzè applica la tariffa intera di 4,50 euro a pasto. Ancora più basso è il costo per gli alunni delle scuole di Cigliano che pagano il buono mensa da 3,70 euro nella scuola dell’infanzia e da 4 euro nella scuola primaria. A Chivasso il costo intero a pasto è di 5,60 euro. Il costo sale a Brandizzo a 5,80 euro a pasto. A Verolengo i bambini dell’asilo pagano 5,30 euro mentre gli alunni della scuola primaria 5,60 euro a pasto. Ancor più basso è il buono mensa di Saluggia di 3 euro. Dal raffronto di questi dati, emerge che la tariffa della mensa a Foglizzo per il prossimo anno scolastico (a partire da settembre 2023) sia la più cara: è di 6 euro per le scuole elementari e l’asilo.

Il commento del sindaco

A spiegarne la motivazione, è il sindaco FulvioGallenca. «Le tariffe mensa- riferisce Gallenca- sono più alte perchè a Foglizzo, rispetto agli altri paesi più grandi, ci sono meno alunni. E’, dunque, logico che le ditte di ristorazione che concorrono in gara d’appalto offrano prezzi più bassi nei paesi più grandi dove distribuiscono un maggior numero di pasti al giorno. E’ da precisare che il costo di 6 euro sarà applicato a partire da settembre 2023 (rispetto alle attuali tariffe di 5,70 di quest’anno) a causa dell’adeguamento Istat. Si tratta comunque di un lieve aumento del 5,80 per cento». Da qualche anno, manca la commissione mensa a Foglizzo, perchè? «La commissione mensa- risponde il sindaco Fulvio Gallenca- non c’è più stata a partire dalla pandemia da Covid. Non abbiamo più avuto richieste per la sua istituzione da parte dei genitori o dei docenti. Se verrà nuovamente richiesta, avremmo piacere a ricostituirla». La commissione mensa è un organismo formato da insegnanti e genitori che ha come obiettivo il miglioramento del servizio di ristorazione scolastica, la qualità e la modalità di erogazione del pasto. In altre parole, la commissione mensa rappresenta l’utenza, cioè i bambini che usufruiscono del servizio di ristorazione scolastica.

Seguici sui nostri canali