Cronaca
SALUGGIA

Una vita dedicata al calcio, il Vercellese in lutto

Ha dedicato molto tempo ai giovani.

Una vita dedicata al calcio, il Vercellese in lutto
Cronaca Vercellese, 08 Ottobre 2022 ore 07:00

Il calcio, soprattutto quello locale, era la sua grande passione. Tanto il tempo che ha dedicato ai giovani di Saluggia seguendoli nello sport, organizzando e gestendo le attività sia sul campo di via Ponte Rocca che in trasferta.

Una vita dedicata al calcio

Il calcio, soprattutto quello locale, era la sua grande passione. Tanto il tempo che ha dedicato ai giovani di Saluggia seguendoli nello sport, organizzando e gestendo le attività sia sul campo di via Ponte Rocca che in trasferta.
Gaetano Forziati, meglio conosciuto da tutti con il soprannome di Nino, si è spento all’età di 69 anni vinto da un brutto male che non gli ha lasciato alcuno scampo.

Il Vercellese in lutto

Un uomo buono, sempre disponibile che da più di trent’anni dedicava il suo tempo libero al calcio. Una passione che ha coltivato sino al 2020 quando la Virtus Saluggese, poi diventata Cigliano Saluggia Calcio, non ha chiuso i battenti.
Anni di grandi sacrifici, era uno dei pilastri delle società. Ha vissuto gli anni d’oro del Saluggia quelli delle conquiste di categorie, quelle con centinaia di bimbi che giocavano ogni giorno su quel campo. Lui si è sempre dedicato ai più piccoli, al settore giovanile come ricorda anche l’ultimo presidente Gigi Momo: «Nino era un grande dirigente, era sempre a disposizione per la società ed per accompagnare i ragazzi. Portava avanti il campo ed è stato al mio fianco fino a giugno 2020, quando l’esperienza si è conclusa. Era uno dei pochi rimasti».
E tanti sono coloro che oggi se lo ricordano in quel campo di via Ponte Rocca, lì a tifare per i suoi ragazzi, ad organizzare le attività ma anche a sistemarlo a fine weekend».

Lavorò a Mirafiori

Grande tifoso del Milan, Gaetano aveva lavorato come capo in Fiat, più precisamente nello stabilimento di Mirafiori.
Con la sua scomparsa o, lascia un grande vuoto nella vita della moglie Lorenzina, dei figli Ferdinando con Serena e Chiara con Gianluca e dei nipoti.

Seguici sui nostri canali