MAZZE'

Uomo nudo vicino al campo sportivo, caccia al maniaco

Ad avvistarlo sarebbero stati dei bambini mentre giocavano.

Uomo nudo vicino al campo sportivo, caccia al maniaco
Cronaca Chivasso, 17 Luglio 2021 ore 06:06

In faccia, praticamente non l’ha visto nessun adulto. Ma, si direbbe che siano stati i bambini che stavano giocando nei campi che portano al campo sportivo di Tonengo di Mazzè a vederlo e a spaventarsi non poco.

Uomo nudo vicino al campo sportivo

In faccia, praticamente non l’ha visto nessun adulto. Ma, si direbbe che siano stati i bambini che stavano giocando nei campi che portano al campo sportivo di Tonengo di Mazzè a vederlo e a spaventarsi non poco.
E, si sa, il più delle volte, gli occhi dei bambini non sbagliano. E’ stato infatti avvistato un uomo di mezza età nudo che si aggirava dietro ai campi che portano al campo sportivo di Tonengo.
Questo quanto è stato segnalato nei giorni scorsi per mettere in guardia la gente che vive in questo rione.
E come ogni cosa che accade, ovviamente anche questo episodio non è passato indenne nei social dove è stata data segnalazione di quanto accaduto. Si sa infatti che al giorno d’oggi i social fungono anche da punto di riferimento o comunque è diventata una sorta di bacheca virtuale.

Caccia al maniaco

«Non ho saputo finora nulla di questa vicenda - riferisce il sindaco Marco Formia - Non saprei dire se possa esser vero questo fatto. Tuttavia, in caso anche di dubbi, è sempre meglio avvisare le forze dell’ordine affinchè procedano a verificare quanto successo».
Un episodio che non è poi così tanto raro; complice la bella stagione, frequenti sono i casi di «maniaci» che vengono avvistati in prossimità dei corsi d’acqua, soprattutto sulle rive del torrente Orco.

«Succedono purtroppo spesso questi fatti - prosegue il sindaco Formia - Abbiamo ancora la fortuna di vivere in un paese tranquillo. Tuttavia, la cronaca ci riporta tutti i giorni a numerosi episodi di questo genere».
Finora, a Mazzè non erano mai successi fatti analoghi, pare dunque un episodio isolato. Il fatto che ci siano campi sportivi fa pensare ad un «maniaco» che si reca in luoghi frequentati dai giovani che vanno a disputare le partite di calcio. Importante in questi casi e non creare allarmismi, ma tenere comunque alta la guardia in modo tale che se questo episodio dovesse ripetersi ci possa essere qualcuno pronto a fermarlo e quindi cercare di individuare il soggetto indicato se la segnalazione dei giorni scorsi dovesse ripresentarsi.
Comunque, procederà a verificare il caso chi di competenza per accertarsi sulla veridicità di questa vicenda ed eventualmente intervenire.