il fatto

Usa documenti falsi per rientrare in Italia

Aveva usato una carta d'identità greca.

Usa documenti falsi per rientrare in Italia
Vercellese, 25 Maggio 2020 ore 23:40

Espulso dal territorio italiano, era riuscito a rientrarci grazie a documenti falsi: un cittadino albanese con carta d’identità greca è stato arrestato dalla polizia di Vercelli. Come riporta PrimaVercelli.it.

L’espulsione e il rientro

Mercoledì scorso la Polizia di Stato ha arrestato un uomo per i reati di reingresso illegale in Italia e possesso di documenti di identificazione, validi per l’espatrio, falsi. Nello specifico la Squadra Mobile della Questura di Vercelli aveva ricevuto la notizia che un cittadino albanese, espulso dal territorio italiano nel 2018 con decreto del Prefetto di Biella, era riuscito a rientrare in Italia con documenti falsi, e più precisamente con una carta d’identità greca riportante false generalità.

Le indagini

Iniziava così una serrata attività di indagine finalizzata ad identificare l’uomo e a localizzarlo. Una volta scoperta la nazionalità albanese dell’uomo, in collaborazione con il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia che attivava le autorità albanesi, si riusciva a reperire le esatte generalità e le relative impronte digitali del soggetto; si riusciva, successivamente, ad individuarlo in un abitazione di Ivrea.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità