Cronaca
tonengo di mazzè

Vandali scatenati colpiscono il cimitero

Sono state danneggiate alcune croci, rotti dei vasi e gettati a terra dei mazzi di fiori posizionati nei loculi dei defunti.

Vandali scatenati colpiscono il cimitero
Cronaca Chivasso, 16 Ottobre 2021 ore 05:32

Vandali scatenati colpiscono il cimitero di frazione Tonengo di Mazzè. Sono state danneggiate alcune croci, rotti dei vasi e gettati a terra dei mazzi di fiori posizionati nei loculi dei defunti. La dura condanna degli amministratori comunali che hanno sporto denuncia.

Vandali scatenati colpiscono il cimitero

Vandali colpiscono il cimitero di frazione Tonengo di Mazzè. Sono state danneggiate alcune croci appartenenti ad alcune tombe private, distrutti alcuni vasi di fiori e gettati a terra dei mazzi di fiori che erano stati posizionati nei loculi. A fare la scoperta sono state alcune persone che si erano recate nel camposanto per fare visita ai propri cari defunti. A sporgere denuncia è stato il Comune di Mazzè presso la stazione dei Carabinieri di Caluso.

Le parole del vicesindaco

«E’ un gesto gravissimo, vergognoso - è il commento del vicesindaco Bruno Mila - I vandali si sono introdotti nel cimitero che era aperto probabilmente nel tardo pomeriggio della scorsa settimana, quindi in pieno giorno, per compiere questi atti vandalici sulle tombe private. Subito è scattata la denuncia del nostro Comune». I vandali credevano di non essere visti da nessuno a profanare questo luogo sacro ma non hanno fatto i conti con le telecamere di videosorveglianza presenti sul posto che hanno filmato tutto quanto successo. «Purtroppo, non abbiamo risorse per possedere un custode che possa controllare il cimitero ma il circuito di videosorveglianza ha funzionato in modo efficiente e puntuale- spiega Mila- Adesso, i filmati sono in mano ai Carabinieri che li stanno visionando per identificare i responsabili. Siamo in attesa di avere novità dalle forze dell’ordine che peraltro sono sempre solerti e presenti sul nostro territorio».

Potrebbero, quindi, avere i giorni o persino le ore contate i colpevoli di queste nefandezze che vanno ad aggiungere dolore per coloro che già soffrono tanto per la morte dei propri cari che riposano in questo cimitero.

«Purtroppo, non si tratta di un episodio isolato- conclude Mila- Sono numerosi i casi vandalici analoghi che accadono nei cimiteri anche di altri paesi o città, gesti incomprensibili e ignobili che devono fare seriamente riflettere. Spero proprio che si faccia presto chiarezza su questi episodi».