Menu
Cerca
CHIVASSO

Vandali spezzano la baionetta dell’Alpino, ripristinata LE FOTO

Le Penne Nere di Chivasso guidate dal capogruppo Piero Facciano hanno restaurato il monumento.

Vandali spezzano la baionetta dell’Alpino, ripristinata LE FOTO
Cronaca Chivasso, 19 Aprile 2021 ore 18:49

Nel pomeriggio di lunedì 19 aprile, e in vista delle prossime celebrazioni per l’anniversario della Liberazione, le Penne Nere di Chivasso guidate dal capogruppo Piero Facciano hanno restaurato il monumento degli Alpini di via Po, danneggiato dai vandali.

Vandali spezzano la baionetta dell’Alpino

Tre anni fa, nel mese di giugno (nella serata del 2 giugno, Festa della Repubblica, per essere precisi), i vandali avevano divelto il fucile dal monumento agli Alpini nei giardinetti di via Po a Chivasso. Gettato a terra, era stato poi recuperato dagli agenti della Polizia Municipale e consegnato al Capogruppo delle Penne Nere di Chivasso, Piero Facciano, che ha iniziato subito ad interrogarsi su come ripristinare il manufatto in lega metallica.
Nel dicembre scorso, «i soliti ignoti» se la sono presa nuovamente con il monumento, asportando la baionetta: un danno se possibile ancora maggiore, dato che non esiste un calco da cui ripartire per fonderne una nuova.

Ripristinata

Nel pomeriggio di lunedì 19 aprile, e in vista delle prossime celebrazioni per l’anniversario della Liberazione, le Penne Nere di Chivasso guidate dal capogruppo Piero Facciano hanno restaurato il monumento degli Alpini di via Po, danneggiato dai vandali.

Non trovando alcuna baionetta adatta, la stessa è stata realizzata artigianalmente dal socio aggregato Franco Tapparo, di Boschetto.

3 foto Sfoglia la gallery