A CRESCENTINO

Viale Po, il sindaco presenta il progetto ufficiale

L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Vittorio Ferrero ha protocollato lo studio di fattibilità tecnico economico.

Viale Po, il sindaco presenta il progetto ufficiale
Vercellese, 30 Agosto 2020 ore 07:42

L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Vittorio Ferrero ha protocollato il progetto di fattibilità tecnico economico di Viale Po.

Viale Po avrà nuova vita

Sono anni che in città si aspetta di conoscere il progetto per il rifacimento di viale Po. Un progetto che, nonostante non sia mai stato depositato agli atti, ha fatto molto discutere durante l’Era Greppi per la volontà di abbattere tutti gli alberi attualmente presenti per il posizionamento di quelli che l’Amministrazione precedente definiva «alberi da viale». Addirittura era stata presentata una raccolta firma di crescentinesi contrari a questa scelta. tant’è che Fabrizio Greppi, nel corso del Consiglio comunale durante la presentazione del piano triennale delle opere pubbliche 2018/2021, aveva preventivato la possibilità di non abbatterle. Fatto sta che tante erano state le parole spese, ma nulla di concreto, almeno ufficialmente era stato fatto.
Ora, però, in questa strana estate al tempo del Coronavirus Covid19, l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Vittorio Ferrero ha protocollato il progetto di fattibilità tecnico economico.

Il progetto

«Ora il progetto su come sarà realizzato viale Po c’è veramente agli atti – spiega, con un tono di sarcasmo, il sindaco Ferrero – quello di cui tanto si è parlato io non l’ho mai trovato.
Ma parliamo del progetto. Lo studio di fattibilità prevede un investimento di quasi 400 mila euro. Una parte di quest’opera sarà finanziata con gli ultimi adempimenti economici della convenzione che sarà firmata entro settembre da Ilvo e Eni Versalis. Per la restante parte, invece, individueremo i fondi nei bilanci del 2021 e 2022 senza la necessità di aprire alcun mutuo. Il progetto prevede l’intervento dalla rotonda di piazza Garibaldi sino alla rotonda all’altezza della circonvallazione. Si prevede il rifacimento del percorso ciclo pedonale e proprio per questo abbiamo chiesto a 2 rete gas e alla Sii di intervenire con il rifacimento dei sottoservizi. Verrà rimossa completamente la parte di ghiaia e sostituita con un materiale drenante. A confine con le carreggiate stradali sarà realizzata una massicciata.
A differenza di quanto era stato previsto in passato, abbiamo scelto di non toccare gli alberi presenti, sarà solamente sistemato il verde. Si tratta di un grande progetto con tempi di realizzazione importanti, si parla infatti di un intervento che andrà dai 12 ai 18 mesi».

LEGGI ANCHE: Viale Po si rifà

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità