CIGLIANO

Gli studenti diventano scrittori raccontando la Guerra

Il progetto realizzato nel corso del triennio, anche durante il periodo di didattica a distanza.

Gli studenti diventano scrittori raccontando la Guerra
Cultura Vercellese, 15 Dicembre 2020 ore 16:17

Gli studenti diventano scrittori raccontando la Guerra. Il progetto realizzato nel corso del triennio, anche durante il periodo di didattica a distanza.

Gli studenti diventano scrittori raccontando la Guerra

E’ uscito proprio in questi giorni, in occasione delle festività natalizie, il libro «Quel suono non è musica» realizzato dagli alunni della classe terza B dell’anno scolastico 2019/2020 della scuola media di Cigliano. Il progetto ha coinvolto Fabio Barbero, Caterina Bassi, Sara Bono, Beatrice Canato, Gianluca Caporale, Cristian Carra, Filippo Ceronetti, Elisabetta Chemello, Gabriele Arcangelo Fabbris, Gabriele Gadano, Andrea Gemello, Beatrice Lanza, Eliana Hinojosa Matos, Mattia Mazzarotto, Giada Oderio, Rebecca Regis, Dario Regis, Valentino Rolfo, Alberto Santamaria, Chantal Toninello, Nicolò Trimboli, Andrea Vacchino, Gaya Vasile coordinati dalla professoressa Federica Pegorin. Si tratta di un progetto elaborato nel corso del triennio di studi ed è stato concluso durante la Didattica a Distanza della scorsa primavera.

Il progetto

L’idea alla base del libro è rompere il silenzio, narrando la cruda realtà della guerra attraverso i suoi rumori. Rumori che evocano immagini. Rumori che evocano vissuti.
Ragazzi che raccontano la storia ad altri ragazzi, nonni che raccontano la storia ai loro nipoti. Hanno voluto rompere il silenzio, collaborando in vari modi al progetto, il professore Stefano Galazzo e la counsellor Carla Lorizzo e diversi insegnanti del Comprensivo: Daniela Marra, Patrizia Roggero, Sonia Critto, Anna Regis, Luca Miola, Carla Vercellone ed Erika Loggia.
«Un ringraziamento speciale va a Giuseppe Pasteris per il materiale storiografico relativo ai caduti di Cigliano durante la Seconda Guerra Mondiale e al Gruppo Alpini, alla maestra Marisa Vercellone, a Gabriella Autino, Mariuccia Peruzzo e Ersila Roppolo e a tutti i genitori degli alunni per lo scambio di informazioni, le testimonianze e le fotografie».

Come acquistarlo

Chiunque fosse interessato all’ acquisto potrà rivolgersi alla professoressa Pegorin (telefonando al 348/5662739 o scrivendo all’indirizzo federica.pegorin@comprensivocigliano.it) oppure recarsi direttamente alla sede del Gruppo Alpini di Cigliano, sita in piazza don Bruno Lorenzetti, vicino alla Biblioteca, nei giorni di venerdì 11 o 18 dicembre, dalle ore 14.30/17.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità