rondissone

La Messa di Natale si fa prima di cena

E' questa la decisione assunta dal parroco, don Gino Casardi. 

La Messa di Natale si fa prima di cena
Cultura Chivasso, 14 Dicembre 2020 ore 19:02

La Messa di Natale si fa prima di cena. E’ questa la decisione assunta dal parroco di Rondissone, don Gino Casardi.

La Messa di Natale si fa prima di cena

Il nuovo Dpcm firmato dal Premier Giuseppe Conte ha, inevitabilmente, bloccato le tradizionali Messe del Santo Natale a mezzanotte. Infatti, per via del coprifuoco nessun parroco potrà celebrare «in presenza» le funzioni alle 24. E così le varie parrocchie sono corse ai ripari, anticipandole di alcune ore.
E a Rondissone don Luigi Casardi ha deciso di celebrarla alle 18.30 come spiega: «La funzione del Santo Natale il 24 dicembre si svolgerà alle 18.30. Sabato 25 dicembre come domenica 26 dicembre sarà officiata alle 10.30. Inoltre, dal 16 dicembre alla Vigilia di Natale, tutte le sere alle 18 verrà officiata la Novena al Santo Natale».

A San Silvestro alle 18

«Infine, giovedì 31 dicembre alle 18 celebrerò la Santa Messa di Ringraziamento per l’anno che abbiamo passato – spiega don Gino – Tutte le funzioni sarà celebrate in chiesa parrocchiale nel pieno rispetto delle regole del distanziamento sociale e dell’utilizzo dei dpi».
Intanto in chiesa parrocchiale don Luigi Casardi ha allestito il tradizionale presepe sotto all’altare ma anche un altro molto bello che ha lasciato di stucco tutti i suoi fedeli. Naturalmente, il sacerdote non ha fatto mancare uno splendido albero di Natale addobbato da lui.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità