"Libri per tutti": Archimede favorisce la lettura per bambini con disabilità

Il progetto rivolto alle biblioteche civiche, in collaborazione con l'Asl

"Libri per tutti": Archimede favorisce la lettura per bambini con disabilità
Cultura 10 Maggio 2017 ore 11:35

Il progetto rivolto alle biblioteche civiche, in collaborazione con l'Asl

Nasce il progetto “Libri per tutti”, promosso da Fondazione Paideia con la creazione di una rete di biblioteche in Piemonte, insieme ad ASL Città di Torino e ASL CN1, per favorire l’accesso alla lettura da parte di bambini con disabilità e con bisogni comunicativi complessi attraverso la condivisione di libri illustrati con il testo tradotto nei simboli della Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA).
 
Al progetto hanno aderito il Servizio Biblioteche della Città di Torino (Biblioteche Civiche Torinesi), la Biblioteca Civica Multimediale “Archimede” di Settimo Torinese e la Biblioteca Civica “Nicolò e Paola Francone” di Chieri del Sistema Bibliotecario dell'Area Metropolitana Torinese e le Biblioteche Civiche di Cavallermaggiore, Fossano, Saluzzo e Savigliano del Sistema Bibliotecario di Fossano, oltre al Servizio di Neuropsichiatria Infantile di ASL Città di Torino e ASL CN1.  “Libri per tutti” ha inoltre ricevuto il contributo della Regione Piemonte e il patrocinio di ISAAC Italy, Società Internazionale per la Comunicazione Aumentativa e Alternativa.
 
La Comunicazione Aumentativa e Alternativa è un sistema flessibile su misura che compensa disabilità o bisogni comunicativi complessi. I libri modificati con i simboli della Comunicazione Aumentativa e Alternativa sono infatti indicati non solo per lo sviluppo delle competenze comunicative di bambini e ragazzi con disabilità, ma anche per persone straniere al primo approccio con la lingua locale e in generale per soggetti con fragilità di comunicazione.
 
Nel mese di maggio il progetto “Libri per tutti” inaugura la presenza dello scaffale dei libri modificati in simboli della Comunicazione Aumentativa e Alternativa all’interno delle biblioteche della rete piemontese con ad oggi 44 titoli di libri per bambini. I testi saranno disponibili al prestito gratuito presso le biblioteche aderenti al progetto e saranno inoltre visionabili nell’ambito del Salone Internazionale del Libro di Torino 2017 presso lo stand “Nati per leggere”.