Cultura
CIGLIANO

Samuel, enfant prodige con la passione per la musica

Si è aggiudicato il primo posto a tre Concorsi Nazionali ed il secondo all’Internazionale di San Bartolomeo.

Samuel, enfant prodige con la passione per la musica
Cultura Vercellese, 07 Agosto 2022 ore 05:55

Un «enfant prodige», Samuel Perinotto, 16 anni, di Cigliano. Scoperto all’età di 6 anni dal noto musicista Enrico Negro, si è già aggiudicato il primo posto a tre Concorsi Nazionali ed il secondo al Concorso Internazionale di esecuzione strumentale e vocale a San Bartolomeo al Mare a cura dell’associazione Rovere d’Oro, il 21 luglio scorso.

Samuel, enfant prodige con la passione per la musica

«Eravamo convinti che fosse stato un capriccio di un bambino, la sua voglia di suonare la tromba - racconta il papà Massimo - siamo andati da Enrico Negro, che, non appena l’ha messo a suonare per la prima volta, ci ha detto “Non è un capriccio”. Così abbiamo continuato a farlo studiare alla scuola musicale Sinigaglia di Chivasso».

Gli insegnanti si accorgono subito delle capacità di questo ragazzo che adesso frequenta il liceo musicale Lagrangia di Vercelli e l’Accademia del Ricercare con obiettivo il Conservatorio. «Non è facile conciliare lo studio con la musica - riferisce Samuel - però, quando una cosa si fa con passione, non si sente la fatica».

E grazie alla sua passione è riuscito ad ottenere ad aprile del 2022 il primo premio al 20° Concorso Internazionale per Giovani Interpreti «Città di Chieri».
Il mese successivo ha conseguito il primo premio assoluto con punteggio 100/100 alla sesta Edizione online Concorso Nazionale SMIM e Licei Musicali a cura dell’Associazione Musicale Clara Wieck Schumann. Sempre a maggio ha avuto il primo premio Unesco al decimo Concorso Musicale Internazionale nella città di Palmanova.

Grandi emozioni

«Sono stati momenti di emozione - riferisce Samuel - ho comunque i piedi saldi per terra, non mi monto la testa. In questi concorsi ho visto tanti altri ragazzi con buone qualità, e la vittoria è spesso legata anche alla casualità oltre alle capacità».
Ma, non è tutto, questo giovane è già inserito in un gruppo musicale. «Si chiama Four Jam - riferisce Samuel- Siamo un quartetto di ragazzi del liceo che suoniamo jazz nei locali. Il jazz mi piace, adoro comunque i generi classici e la musica leggera».
Inoltre, suona pure nelle bande musicali di Cigliano e di Sant’Antonino di Saluggia. Una curiosità: in periodo di pandemia Samuel suonava tutti i giorni alle 18 alla finestra di casa sua l’Inno Nazionale: un flash mob sonoro che ha unito tutta Cigliano. Ed ha le idee chiare sul futuro: «Da grande farò il musicista», conclude.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter