Una serata “spaziale” in Archimede con Paolo Nespoli

"Tutto esaurito" per la conferenza tenuta dall'astronauta italiano Paolo Nespoli nella serata di giovedì in Biblioteca Archimede

Una serata “spaziale” in Archimede con Paolo Nespoli
Settimo, 29 Ottobre 2019 ore 11:34

Giovedì sera tutto esaurito per l’incontro con “l’astronauta dei record”, Paolo Nespoli, in Biblioteca Archimede per l’incontro fuori tempo massimo del Festival dell’Innovazione e della Scienza

Una serata “spaziale” in Archimede con Paolo Nespoli

L’edizione 2019 del Festival dell’Innovazione e della Scienza ha stupito nuovamente la cittadinanza e lo ha fatto con un prestigioso incontro “fuori tempo massimo”. Il protagonista della serata di giovedì 24 è stato l’astronauta italiano Paolo Nespoli, ospite di grande spessore che ha richiamato a sé un grande pubblico. Tra il racconto e la divulgazione scientifica: una serata dedicata alle esperienze spaziali dell’astronauta che ha saputo incantare i tantissimi presenti tra aneddoti e lezioni di vita. La sala principale allestita al primo piano della biblioteca si è riempita in breve tempo rendendo necessaria la predisposizione di una videoconferenza in sala Levi, affollatissima anch’essa dopo pochi istanti.

4 foto Sfoglia la gallery

 

L’astronauta dei record

Nespoli, a 60 anni, è l’italiano che ha vissuto più nello spazio: 313 giorni di permanenza della stazione Iss, in tre missioni diverse. Il 23 ottobre del 2007 è partito con lo Space Shuttle Discovery in qualità di specialista di missione per occuparsi del coordinamento delle attività extraveicolari; il 15 dicembre 2010 è tornato sulla Stazione Spaziale Internazionale con la Sojuz Tma-20 per la missione MagISStra dell’Ase, l’ente spaziale europeo, come ingegnere di volo; il 28 luglio 2017 torna nello spazio per la terza volta da Bajkonur a bordo della Sojuz Ms-05 alla volta della Stazione Spaziale Internazionale. Una carriera brillante e piena di successi, un’ascesa che lo ha portato più volte in orbita.

Una lezione per i più giovani

Presentato dal direttore del Festival dell’Innovazione Dario Netto e dall’assessore Chiara Gaiola, Paolo Nespoli si è subito confrontato con un pubblico “affamato” di sapere e di curiosità. Come si vive a gravità 0? Cosa si mangia nello spazio? Com’è la nostra Terra vista da lassù? Queste solo alcune delle domande a cui l’astronauta, vestendo i panni del divulgatore scientifico, ha provato a rispondere durante la conferenza.  La vita di Nespoli è quella che tanti bambini sognano durante la crescita. L’astronauta è un ruolo spesso incasellato in un contesto fantascientifico, ma proprio per questo il messaggio di Nespoli è stato così forte e significativo. Ogni sogno può realizzarsi, basta crederci fino in fondo ed ogni meta è raggiungibile, anche lo spazio.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità