Economia
Sponsorizzato

Ecoincentivi: un’altra bella storia di Authos

Presso le sedi Authos, molti più vantaggi rispetto a quelli statali

Ecoincentivi: un’altra bella storia di Authos
Economia 24 Gennaio 2023 ore 04:00

Un’altra bella storia di Authos. Protagonisti? Gli ecoincentivi.

Dal 10 gennaio di quest’anno sono nuovamente disponibili i finanziamenti governativi per l’acquisto di un nuovo veicolo a due o quattro ruote. 630 milioni di euro è la cifra stanziata dall’esecutivo che, come in passato, sarà rivolta a mezzi interamente elettrici, plug-in hybrid, ibridi, mild-hybrid, benzina e diesel.

Per i primi, fascia di emissioni di CO2 da 0 a 20 grammi, previsti complessivamente 190 milioni di euro, a patto di acquistare un veicolo con prezzo di listino uguale o inferiore a 35.000 euro (più IVA). Sale a 45.000 euro (sempre più IVA) il tetto di spesa per i secondi, cioè mezzi con emissioni di CO2 comprese tra 21 e 60 g/km, per i quali sono previsti 235 milioni di euro.

Ecoincentivi statali: quali cifre?

Stanziamento invece più contenuto, 150 milioni di euro, per le auto della terza fascia (emissioni comprese tra 61 e 135 g/km). Qui, oltre alle hybrid e alle mild hybrid, sono comprese anche quelle a benzina e a diesel. A patto che non si superino nuovamente i 35.000 euro come costo (IVA esclusa).

Per accedervi, si dovrà dichiarare di mantenere il nuovo veicolo per almeno dodici mesi. Mentre la rottamazione sarà possibile a patto che il mezzo sia fino a classe Euro 4 compresa e in possesso allo stesso nucleo di famiglia almeno da dodici mesi.

Gli ecobonus statali hanno però un limite. Riservano agevolazioni limitate per i veicoli commerciali, 15 milioni di euro esclusivamente per i full electric, e nella stragrande maggioranza dei casi prevedono solo ecoincentivi in caso di rottamazione, per veicoli elettrici e rottamando fino a euro 3 compreso.

Ecoincentivi Authos: quali vantaggi?

Raccontano invece tutt’altra storia gli ecoincentivi Authos. Anche quest’anno, presso le sedi Authos, il ventaglio dell’offerta sarà più ampio e vantaggioso. Per cui ciascuno potrà trovare l’offerta più congeniale. Partiamo dalle auto.

Su ciascuna vettura, indipendentemente dalla tipologia di alimentazione (elettrica, ibrida o termica), Authos raddoppierà l’ecoincentivo statale partendo da 2.000 euro e arrivando anche, in alcuni casi, a 3.000 euro in più. Ai quali c’è da sommare anche lo sconto previsto da Ford Italia. Una serie di agevolazioni che permetteranno notevoli risparmi. Vediamone alcuni.

Per una Ford Fiesta si risparmieranno complessivamente 5.750 euro. Per una Ford Kuga, sia diesel che full hybrid, si oscilla dai 9.000 fino addirittura a 11.750 euro.

Ecoincentivi Authos: anche su Mustang Mach-E

Ma c’è di più. I vantaggi di Authos consentono un notevole risparmio sui mezzi della gamma tra i più appetibili dal pubblico per le loro caratteristiche. Come  Ford Ecosport, sul quale si arrivano a risparmiare 5.150 euro. Una cifra che raddoppia per Ford Explorer (18.000 euro).

Mentre grazie esclusivamente agli sconti nelle concessionarie Authos sarà possibile uno sconto anche su Ford Mustang Mach-E.

E poi ci sono i veicoli commerciali, indispensabili per aziende e liberi professionisti. Dove le riduzioni sono per tutte le categorie, non soltanto gli elettrici. E dove la quota di risparmio, come per le vetture, va dai 2.000 ai 3.000 euro in più. Per cui si va dagli 8.900 euro complessivi per il Ford Courier per arrivare ai 11.900 euro del Ford Ranger. Agevolazioni anche sugli altri modelli della gamma: Ford ConnectFord Custom e Ford Transit.

Ecoincentivi Authos: come accedere?

Condizione per accedere agli ecobonus Authos, è la sottoscrizione del piano Authosì. Una soluzione che prevede numerosi vantaggi, quasi tutti a franchigia zero.

Come l’assicurazione su furto e incendio con valore nuovo. La polizza su cristalli a eventi illimitati, atmosferici e sociopolitici. Gli atti vandalici. L’investimento contro animali selvatici e il rifacimento chiavi con la possibilità di aggiungere la “Kasko” (ha franchigia). Da non dimenticare, il veicolo sostitutivo al tagliando e in caso di danni, furto o guasto meccanico. Quattro check-up annuali con trenta controlli e uno sconto del 40% sui materiali di consumo. In più quattro pneumatici estivi e invernali. E la manutenzione ordinaria con igienizzazione per quattro anni, al termine dei quali c’è la possibilità di tenere o cambiare il veicolo con un valore futuro garantito da Authos.

Per cui, se volete scoprire tutta la gamma dei modelli Ford che accedono agli ecoincentivi 2023, cliccate qui. Troverete anche le indicazioni per parlare con i consulenti Authos e avere tutte le informazioni che fanno al caso vostro.

Seguici sui nostri canali