Ex dipendenti Auchan, firmata la cassa integrazione

Interessati coloro che operavano nel centro di Rivoli.

Ex dipendenti Auchan, firmata la cassa integrazione
Cuneo, 25 Gennaio 2020 ore 10:25

E’ stato firmato questa ieri, 24 gennaio 2020, l’accordo definitivo di Cassa Integrazione per le lavoratrici ed i lavoratori dell’Ipermercato ex-Auchan di Rivoli.

Ex dipendenti Auchan, firmata la cassa integrazione

E’ stato firmato questa ieri, 24 gennaio 2020, presso l’Assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, l’accordo definitivo di Cassa Integrazione per le lavoratrici ed i lavoratori dell’Ipermercato ex-Auchan, poi Margherita, ed oggi Conad – cooperativa Nord Ovest Insieme, di Rivoli.

I sindacati

“Al tavolo della Regione abbiamo concluso un accordo, sottoscritto da tutte e tre le sigle sindacali di categoria di Cgil – Cisl e Uil – spiega Ivano Franco della Filcams CGIL di Torino – che sancisce in via definitiva il passaggio di tutti i 176 dipendenti ex-Auchan di Rivoli alla nuova proprietà Nord Ovest Insieme, cooperativa che si occupa di gran parte dei punti vendita del Centro Nord Ovest del Paese per la rete Conad, e che stabilisce la prima fase di riorganizzazione del punto vendita di Rivoli, che rimarrà chiuso per ristrutturazione sino a marzo e che vedrà tutti i lavoratori coperti da Cassa Integrazione Straordinaria per riorganizzazione.”

Una trattativa complessa perché, mentre in più tavoli locali si sta discutendo dei primi processi di riorganizzazione nell’ambito del più ampio quadro nazionale che impegna i passaggi dei Punti Vendita ex-Auchan da Margherita a Conad, “abbiamo evitato di creare precedenti che potessero influenzare le trattative in altri Punti Vendita – prosegue Ivano Franco – e nel contempo abbiamo cercato di ottenere l’accordo più chiaro possibile, che sancisse il passaggio di tutti i lavoratori di Rivoli nel nuovo progetto e che li garantisse in termini di sostegno al reddito in questa prima fase della riorganizzazione”.

Tutto ciò anche alla luce del fatto che sono altri tre gli Ipermercati in Piemonte inseriti nello stesso contesto Margherita/Conad: uno a Cuneo, uno a Torino, in corso Romania, ed uno a Venaria, per circa ulteriori 500 dipendenti.

“Come sempre la firma di un accordo non è che l’inizio di un percorso – conclude il sindacalista della Filcams – ed attraverso appuntamenti che già abbiamo condiviso con la nuova proprietà di Rivoli, dovremo seguire passo passo ed insieme alle Rappresentanze Sindacali Unitarie, che in questo hanno ed avranno un ruolo per noi fondamentale, l’andamento del processo di riorganizzazione e del rilancio del Punto Vendita, affinché tutte le lavoratrici ed i lavoratori possano ricevere le massime tutele attuali e future”.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!