Economia
Sponsorizzato

Seconda casa, meglio nel Monferrato o nel Canavese?

Da Gabiano e Verrua Savoia a Maglione e Moncrivello: piccoli paesi dove spendere giornate tranquille e ritrovare le energie perdute

Seconda casa, meglio nel Monferrato o nel Canavese?
Economia 17 Gennaio 2022 ore 10:53

Da sinistra Mattia Pietrosino, titolare dell’agenzia Tecnocasa di Cigliano e Alessandro Tonon, titolare di quella di Crescentino

Oggi acquistare una seconda casa è una piacevole tendenza piuttosto diffusa. Lo era anche in passato, ma rispetto ad una ventina di anni fa si è allargata la base di chi può permettersi di possedere un ulteriore immobile rispetto a quello principale. In parallelo si nota una certa propensione, tipica delle seconde case, a scegliere di abbandonare i grossi centri urbani e le città, "cercando rifugio" in piccoli comuni. Magari immersi nel verde, situati in zone tranquille, ricchi di fascino singolare e dotati di una splendida visuale panoramica sul territorio circostante. Luoghi in cui la vita scorre ancora lenta, dove prendersi una pausa dalla vita quotidiana e trovare relax quando se ne sente il bisogno.

Seconda casa, l’analisi dei professionisti

Ecco allora alcune proposte: dove acquistare una seconda casa che non sia troppo lontana dalla nostra abitazione quotidiana? Ne abbiamo parlato con Alessandro Tonon e Mattia Pietrosino, agenti immobiliari Tecnocasa e rispettivamente titolari dell’agenzia di Crescentino e di Cigliano. Meglio una seconda casa nel Monferrato oppure nel Canavese? Domanda da un milione di dollari, a cui soltanto ciascuno di noi può dare una risposta. E dopo un’attenta valutazione e in base alle proprie inclinazioni personali. "Sono diverse le motivazioni che possono spingerci ad acquistare una seconda abitazione - hanno spiegato i due agenti - c’è chi vuole un pezzo di giardino, chi cerca una dimora più grande, chi la utilizza come base per ulteriori spostamenti oppure per attività all’aria aperta e tanto altro ancora. Ma soprattutto tanti cercano la tranquillità, ritmi lenti dove ritrovare se stessi".

Una porzione di Canavese

I comuni "designati" in quest’ampia area geografica sono Maglione, in provincia di Torino, e Moncrivello, in provincia di Vercelli. Il primo non arriva a cinquecento abitanti, ma oltre che per le bellezze che offre il territorio (su tutte la fantastica vista su Ivrea), è celebre per il MACAM, ossia il Museo d’Arte Contemporanea all’Aperto. Oggi entrando a Maglione si accede ad un vero e proprio museo all’aperto, con oltre centocinquanta opere da ammirare gironzolando per il paese. Moncrivello non è da meno, conosciuto per altri aspetti: si tratta di un comune con una storia importante, un ex-feudo, dove acquistare una seconda casa che consente una vista che abbraccia le montagne piemontesi, quelle valdostane e persino le trentine. Punto di attrazione fondamentale è ovviamente il Castello: ancora oggi alcune case hanno come mura di cinta quelle di questa imponente costruzione che domina il paese.

La vista dal Castello di Moncrivello
Foto 1 di 4

La vista dal Castello di Moncrivello

Panorama da Verrua Savoia
Foto 2 di 4

Panorama da Verrua Savoia

Un’opera del MACAM di Maglione
Foto 3 di 4

Un’opera del MACAM di Maglione

Vista da Gabiano
Foto 4 di 4

Vista da Gabiano

Un territorio da amare

Altre mete ideali per una seconda casa sono Gabiano (Alessandria), e Verrua Savoia (Torino). Entrambe sono soluzioni perfette specialmente in estate, con vedute panoramiche su colline e vigneti. Gabiano, anch’esso ex feudo, si trova sul versante meridionale di una collina alta 300 metri, dove domina lo scenografico Castello dei Cattaneo Adorno Giustiniani. Attenzione alla frazione Cantavenna: nelle giornate più limpide si possono distinguere il Motivo, il Monte Bianco, il Cervino e il Monte Rosa. Infine Verrua Savoia, situato sulla confluenza della Dora Baltea con il Po. Qui spicca la Rocca di Verrua, la cui prima testimonianza è attestata nel 999. Situata in posizione strategica, su un colle e poco distante dal Po, permetteva il controllo di buona parte della pianura padana piemontese. Sia Gabiano che Verrua Savoia rappresentano due paesi senza tempo, oasi di pace e tranquillità, dove godere del tempo con amici e parenti.

A caccia di investimenti

Sia nel Monferrato che nel Canavese è possibile effettuare degli interessanti investimenti immobiliari. Grazie a questi è possibile anche avere un rientro che può anche aggirarsi intorno al 10-15%. Come ci spiegano Alessandro e Mattia, in alcuni di questi comuni non è raro trovare diverse case vuote, specialmente nei paesi più piccoli, con qualche centinaio di abitanti. Può essere che si tratti di vecchie abitazioni oggi abbandonate, magari passate di mano in mano, da una generazione a quella seguente e via dicendo. Parliamo di immobili che attualmente (e magari da decenni) non sono utilizzati e che gli attuali proprietari probabilmente non intendono utilizzare: per questi motivi può succedere di trovare case in vendita a cifre veramente competitive, al di sotto del loro valore reale. Chi ha un piccolo capitale da parte o intende lanciarsi in un investimento può trovare opportunità da sfruttare.

 

Informazione Pubblicitaria

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter