Sponsorizzato

Come mantenere sicuro il proprio smartphone

Come mantenere sicuro il proprio smartphone
Idee & Consigli 16 Dicembre 2020 ore 07:23

Ci sono sempre più attività che possono essere portate a termine tramite il proprio smartphone al giorno d’oggi. Stiamo facendo riferimento a uno strumento che è diventato sempre più imprescindibile in tantissime attività quotidiane.

Anche nell’ambito dell’intrattenimento, lo smartphone è diventato uno strumento fondamentale, al punto tale che diversi marchi hanno cominciato a realizzare dei veri e propri device pensati proprio per giocare da mobile. Al tempo stesso diversi sviluppatori hanno cominciato a creare famosi giochi anche nella versione per dispositivi mobile.

Non è un caso, quindi, che anche un settore come il gioco online abbia risentito positivamente di questa vera e propria rivoluzione. Ci sono sempre più piattaforme online che mettono a disposizione la possibilità di creare un conto di gioco e di iniziare a scommettere in modo rapido e sicuro. Proprio la questione dell’affidabilità e della protezione dei dati degli utenti riveste un’importanza sempre maggiore, senza dimenticare come ci siano anche fattori secondari da tenere in considerazione. Ad esempio, l’importo dei bonus di benvenuto, così come le promozioni che si potranno sfruttare successivamente, oppure il numero di giri gratis casino che vengono proposti gratuitamente a chi si registra per la prima volta su quel determinato portale.

Il blocco dello smartphone usando una password

Una delle soluzioni che possono tornare più utili nel corso della giornata per incrementare il livello di sicurezza del proprio device mobile è senz’altro quello di bloccare lo smartphone usando una specifica password. In tanti, però, sono abituati a usare delle tecniche di sblocco decisamente più rapide e semplici, come ad esempio il tracciamento di una sequenza con il dito. Quest’ultimo è un metodo molto meno affidabile, ma che si può aggirare anche sfruttando il fatto che la sequenza si può intravedere dalle tracce di grasso che le dita lasciano di solito sul display.

Scaricare applicazioni che arrivano da fonti sicure

Un altro ottimo suggerimento da seguire, per evitare di combinare qualche pasticcio con i dati memorizzati sul proprio smartphone è quello di scaricare applicazioni solamente da fonti sicure. Quindi, la cosa migliore da fare è quella di effettuare il download di titoli dai due store ufficiali, ovvero l’App Store di Apple e dal Google Play Store del marchio di Mountain View.

Il sistema di crittografia e il backup

Il blocco dello smartphone usando una password è già sicuramente un upgrade a livello di sicurezza rispetto a qualche tempo fa. Un altro strumento di difesa, soprattutto nel momento in cui lo smartphone finisce nelle mani di un hacker, è quello di sfruttare un sistema di crittografia sul proprio device mobile. Altrettanto importante, per aumentare ancora di più la sicurezza, è l’operazione di backup dei dati.

In modo particolare, effettuare il backup dei propri dati che sono stati memorizzati sul dispositivo mobile è davvero importante. Infatti, qualsiasi cosa succeda, avere una copia dei dati che sono stati salvati sullo smartphone è fondamentale.

La gestione delle autorizzazioni con le app

Nella maggior parte dei casi, prima di provvedere all’installazione di una nuova applicazione, è fondamentale che l’utente esprima il proprio consenso per fare in modo che questo titolo scaricato possa avere accesso alle diverse funzionalità del sistema operativo del dispositivo mobile, in modo tale da poter funzionare senza alcun problema.

Capita piuttosto di frequente, però, che ci siano delle applicazioni che effettuino le richieste solo di specifiche autorizzazioni che, in realtà, non hanno alcun legame con quelle che servono per un corretto funzionamento. In questi casi, dando l’ok a tali autorizzazioni, si potrebbe correre il pericolo di compromettere l’integrità del proprio device mobile. Quindi, è sempre meglio prestare la massima attenzione con l’app che si sta per scaricare sul proprio telefono, evitandola nel caso in cui dovessero emergere delle cose un po’ strane e non particolarmente chiare.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli