Politica
CIGLIANO

«Amministrazione Marchetti dimettiti»

Cigliano Futura 2024 chiede all’attuale maggioranza di fare un passo indietro: «È ora di dire basta allo spreco di denaro pubblico»

«Amministrazione Marchetti dimettiti»
Politica Vercellese, 18 Dicembre 2022 ore 06:16

«È ora di dire basta allo spreco di denaro pubblico da parte dell'Amministrazione Marchetti!». Non si ferma l’azione di Futura Cigliano 2024, il cui portavoce è Giorgio Testore, volta ad informare la popolazione di quanto accade all’interno del Palazzo Municipale. Ma Cigliano Futura chiede di nuovo le dimissioni dell’Amministrazione intera, dal sindaco Diego Marchetti ai semplici consiglieri. Tutti.

«Amministrazione Marchetti dimettiti»

«Tra 18 mesi quando, finalmente i ciglianesi andranno alle urne, quanti soldi lascerà senza aver fatto nulla di positivo il sindaco Diego Marchetti? - spiega il gruppo che, come già annunciato, presenterà una lista alle amministrative – Questa Giunta, attraverso le delibere, ha previsto 175 mila euro per l’incarico di progettazione della nuovo scuola dell’infanzia; Ha inserito 152.654,29 euro per la sistemazione di Palazzo Carpeneto e 209.246,50 euro per l’acquisizione dei pali Enel Sole e per i lavori di manutenzione straordinaria della Illuminazione Pubblica.
Ma questa Amministrazione ha aumentato i costi del personale del 13,23% rispetto al 2019... dando ai cittadini servizi più scadenti.
Lascerà anche 220 mila euro di contenziosi per l’ex Bar Italia, per l’impresa di pulizie e molto altro.
La sua eredità sarà un parco giochi dal valore di 152 mila euro privo di servizi igienici e senza recinzione dopo tre anni di attesa. Senza parlare dei fondi del PNRR: a Cigliano le briciole lasciate dagli altri Comuni.
Insomma, è sempre più evidente una totale mancanza di programmazione logica sulle moltissime cose che occorre fare per Cigliano».
Cigliano Futuro lancia un appello per il bene della sua comunità: «Il vostro tempo è scaduto! Dimissioni immediate dei consiglieri e delle Giunta Marchetti! Tutti a casa per il bene di Cigliano e dei ciglianesi».

Non è la prima volta

Non è la prima volta che a Cigliano vengono richieste le dimissioni dell’Amministrazione Marchetti, basti ricordare quando in piazza la folla di cittadini le aveva chieste a grande voce. E tante altre sono state le volte che sia semplici cittadini che amministratori comunali l’hanno fatto. Ma il sindaco ha sempre proseguito per la sua strada, perdendo a volte qualche pezzo.

Seguici sui nostri canali