verolengo

«Il vice può postare sulla pagina del Comune, un assessore invece no»

L’attacco a «muso duro» di Sandro Congias

«Il vice può postare sulla pagina del Comune, un assessore invece no»
Pubblicato:

«Il vice può postare sulla pagina del Comune, un assessore invece no». A Sandra Congias non passa inosservata questa differenza di possibilità.

Il post del vicesindaco

Porta la firma del vicesindaco di Verolengo Roberto Giglia l’informativa relativa ai lavori in centro.
«I disagi alla viabilità arrecati dai cantieri e peggiorati dal maltempo, in particolare nelle vie del centro, sono necessari al raggiungimento di due obiettivi importanti ed essenziali - scrive Giglia - La tanto sospirata copertura del paese con fibra ottica e contemporaneamente il rifacimento del manto stradale di via Bastione con la sostituzione della condotta principale dell'acquedotto, insieme ai punti di presa di acqua e gas. Reputiamo inoltre corretto far sapere che le sistemazioni provvisorie del manto stradale saranno effettuate con bitume, mentre al termine dei lavori e con l'assestamento del terreno verranno interamente ripristinate le pavimentazioni originali. Siamo confidenti che un'informazione chiara e trasparente sia utile a comprendere e sopportare i disagi».

«Il vice posta sulla pagina del Comune, un assessore no»

E se sui social i commenti non si sprecano, alla nostra redazione si è rivolto Sandro Congias, da sempre attento al suo paese natale.

«Leggo dell’informativa ai cittadini fatta dal vicesindaco e assessore ai lavori pubblici dove si chiede ai cittadini di aver pazienza per i disagi arrecati a causa dei lavori. - spiega Congias - Intanto fa piacere sapere che abbiano imparato la lezione, dopo l’esperienza sul corso Delio Verna, dove senza informativa ne scuse ci hanno fatto aspettare due anni prima di concludere i lavori con il ripristino del pavè. Colgo l’occasione per chiedere quante volte sia stato pagato il ripristino del corso per il primo intervento? Sicuramente una volta alla ditta appaltatrice, quella che ha eseguito la posa della fibra e che non ha concluso il lavoro e probabilmente una seconda volta quando due anni dopo è stato assegnato il lavoro della posa del pavè. La pazienza non manca ai verolenghesi, specie se si cerca di portare delle migliorie, ciò che temiamo sono i tempi del ripristino. Credo che il vicesindaco sia entrato in campagna elettorale. Se non ricordo ma è la prima volta che viene pubblicata sulla pagina social del comune un’informativa firmata e sottoscritta. Ma è preoccupante che venga impedito ad un assessore di informare, sulla stessa pagina, la popolazione di un importante e attesa notizia in merito agli sfalci e dover ricorrere ad altre pagine pubbliche di Verolengo. La colpa dell’assessore sembra essere quella di non condividere più le idee del sindaco e del vicesindaco, di non essere allineato al pensiero unico.
E’ normale che alcuni amministratori usino la casa comunale come se fosse cosa loro impedendo ad assessori e consiglieri di espletare le proprie funzioni?».

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali