Idee & Consigli

È un requisito indispensabile a lavoro ma come imparare più velocemente l’inglese professionale?

È un requisito indispensabile a lavoro ma come imparare più velocemente l’inglese professionale?
Idee & Consigli 29 Novembre 2022 ore 09:55

Sempre più aziende chiedono ai propri dipendenti e a chi si candida a occupare una vacancy al loro interno una buona conoscenza dell’inglese: c’entra, va da sé, il fatto che non c’è business che non debba essere considerato oggi un business internazionale e cioè che non abbia rapporti con fornitori, clienti, stakeholder stranieri. Una conoscenza limitata all’inglese scolastico può essere, perciò, un ostacolo non indifferente alla propria carriera, tanto più che l’inglese che le aziende richiedono ai propri collaboratori di conoscere è il cosiddetto Business English: una sorta di variante dell’inglese parlata soprattutto in ambito economico-commerciale e con un vocabolario piuttosto specifico. Ecco qualche utile consiglio, allora, per imparare più velocemente l’inglese professionale

Tre modi per imparare più velocemente l’inglese professionale

Partendo da iscriversi a un corso inglese C2 online: si tratta di una vera e propria full immersion nella lingua e permette a chi lo segue di approfondire e migliorare molti aspetti della lingua, incluso appunto il vocabolario e le costruzioni tipiche dell’inglese business. Naturalmente un corso di questo tipo richiede delle basi solide e di conoscere già un buon inglese: è per questo che la maggior parte delle scuole di lingua, prima di ammetterli alle lezioni, fanno svolgere ai partecipanti un test di valutazione del livello linguistico. Alcune scuole permettono, soprattutto, a chi si iscrive a un corso di livello avanzato con l’obiettivo di imparare più velocemente l’inglese professionale di scegliere anche a cosa dedicare più ore e momenti formativi: che sia la scrittura di lettere ed email commerciali o come condurre delle negoziazioni in inglese. 

Il Business English, come più in generale l’inglese e le lingue straniere, non è però tra quelle cose che si possono studiare solo a lezione o sui libri: va praticato quanto più possibile. È per questo che tra i migliori modi per imparare più velocemente l’inglese professionale c’è parlarlo con altri membri del proprio team, meglio se delle branche estere e madrelingua e non solo durante le riunioni ma anche in momenti più informali quando si abbia tutto il tempo che serve per rendersi conto di quali siano le proprie lacune e i punti in cui serve migliorare di più. Va da sé che un periodo all’estero, tramite uno scambio aziendale per esempio, può migliorare molto la propria padronanza dell’inglese commerciale. 

Nel frattempo, anche mentre si è in Italia, si possono leggere in lingua news, articoli, inchieste e approfondimenti che riguardano il proprio settore di riferimento: è un ottimo modo soprattutto per familiarizzare con termini gergali, specie se nuovi o che descrivono fenomeni del momento. È quello che molti professionisti di molti campi fanno già e spontaneamente quando vogliono aggiornarsi, dal momento che la maggior parte di riviste scientifiche internazionali pubblicano preferenzialmente articoli scritti in inglese – essendo diventata com’è una sorta di lingua franca del business. Se ciò su cui si vuole lavorare di più sono le proprie capacità di listening e, cioè, di comprendere perfettamente le conversazioni che avvengano  in inglese professionale, anche i podcast sono un ottimo strumento: meglio sceglierne sempre di inerenti al proprio settore. 

Seguici sui nostri canali