Idee & Consigli

Protezioni antincendio attive e passive: il binomio vincente per vivere in sicurezza

Protezioni antincendio attive e passive: il binomio vincente per vivere in sicurezza
Idee & Consigli 10 Settembre 2022 ore 07:00

L'incendio è un pericolo che si annida in ogni luogo e che può scoppiare per una distrazione, come una sigaretta accesa o un fornello del gas lasciato acceso, o per un malfunzionamento come un corto circuito dell'impianto elettrico.

Con il termine prevenzione incendio si fa riferimento a tutte quelle contromisure, tecniche e gestionali, adottate per ridurre il rischio che possa svilupparsi un incendio e riguarda qualsiasi ambiente: edifici privati o pubblici, gallerie, industrie, magazzini, capannoni, depositi di materiali e qualsiasi altro luogo.

Le cosiddette misure di prevenzione, come lascia intuire il nome, hanno l'obiettivo principale di prevenire, minimizzare e ridurre i rischi di un incendio; le misure di protezione invece hanno lo scopo di limitare i danni una volta che le fiamme si sono propagate in un ambiente. Le misure di protezione a loro volta si suddividono in attive e passive e, cooperando insieme, limitano tutti i danni collegati allo scoppio di un incendio preservando l'incolumità di cose e persone.

Le misure di protezione attive, se dovessero propagarsi le fiamme in un edificio o in un luogo qualsiasi, rappresentano gli impianti e i sistemi che svolgono un ruolo attivo nella rilevazione di un incendio e nella sua estinzione.

Tra queste misure rientrano sistemi altamente tecnologici e all'avanguardia come sprinkler, impianti di spegnimento a idranti, evacuatori di fumo e calore, impianti di rilevazione e segnalazione incendio, sistemi di pressurizzazione e tanti altri ancora.

Ognuno di loro ha una diversa modalità di funzionamento e va scelto a seconda del luogo che deve essere protetto, ma tutti risultano estremamente efficienti per contenere un incendio. In questi casi è comunque necessario l'intervento diretto dell'uomo oppure dell'impianto stesso.

Le misure di protezione passive invece entrano in azione per limitare i danni derivanti da un incendio che è già scoppiato, ma non richiede l'intervento dell'uomo o dell'impianto.

Si tratta di materiali ignifughi che impediscono il propagarsi delle fiamme, caratterizzati un basso grado di combustibilità, e le contengono in ambienti ristretti, permettendo alle persone presenti di uscire tempestivamente e facilitare l'intervento dei vigili del fuoco che possono operare in zone più ristrette per domare l'incendio.

Le protezioni antincendio attive e passive vengono fornite dalle migliori aziende del settore, come GSSI, che si occupa dell'installazione di impianti antincendio su Torino e provincia nel massimo rispetto della normativa in vigore e in funzione della salute e della tutela delle persone.

I sistemi attivi e passivi antincendio, lavorando sinergicamente, innalzano notevolmente il livello di protezione e sicurezza delle persone che abitano o che comunque si trovano in un edificio, indipendentemente che sia privato come un'abitazione, oppure pubblico come un'azienda o un ufficio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter