Idee & Consigli

Trading, cosa sapere sul prezzo dell’Oro?

Trading, cosa sapere sul prezzo dell’Oro?
Idee & Consigli 12 Dicembre 2022 ore 16:43

In Borsa, oltre ai vari metalli e alle materie prime, si può anche fare trading sull’Oro. Questi investimenti possono essere fatti non solo sui materiali, sui metalli preziosi o sulle materie prime, ma anche sui Futures.

Futures e Oro

I Futures sono dei contratti sulla compravendita di un materiale o una materia, il cui prezzo di vendita e di acquisto futuro viene deciso adesso basandosi su vari fattori e criteri disponibili. Naturalmente il prezzo che si fissa ora tramite questi contratti ha una data di scadenza già prestabilita fin dall’inizio. Esistono i Futures dell’oro e ciò significa che chi acquista non deve pagare tutto immediatamente e chi vende non deve consegnare l’oro immediatamente, ma alla scadenza dei Termini contrattuali. Di solito il tempo intercorso tra il momento in cui viene stipulato il contratto e il momento in cui vi è la sua esecuzione è di circa tre mesi, ma ciò può variare a causa di alcuni fattori.

I grafici aiutano a tracciare le oscillazioni del prezzo dell’oro

L’andamento del prezzo dell’oro

L’inflazione degli ultimi mesi ha influito sulle oscillazioni dei prezzi in Borsa, compreso quello dell’oro. Al momento l’inflazione sembra essere tornata ai livelli in cui era a giugno 2022 e questo ha in parte influito positivamente sui Titoli e sulle azioni. Il costo di questo prezioso metallo negli ultimi tre mesi è risalito oscillando tra il minimo di 1.630$ del 3 novembre e i recenti 1.800$ all’oncia. Anche coloro che fanno trading su easymarkets.com possono visionare i grafici che indicano in tempo reale le variazioni di prezzo. Grazie anche ai futures deboli sul dollaro, il costo del metallo giallo sta risalendo anche se è ancora in ribasso del 4% dall’inizio dell’anno. Vi è, però, un non indifferente rialzo nelle sue quotazioni.

Il prezzo dell’oro salirà a 1.800$ a dicembre?

La tendenza in rialzo è stata lenta e l’incremento del prezzo è avvenuto poco alla volta, ma in modo costante. Attualmente il costo dell’oro è intorno ai 1.800$ e svariati fattori indicano, quindi, che c’è una tendenza rialzista. Dopo i vari sali e scendi delle quotazioni, la notizia relativa al piccolo calo dell’inflazione ha contribuito sicuramente all’aumento del prezzo. Questo metallo potrebbe continuare ad attestarsi intorno ai 1.800$ in base all’andamento dei Tassi. Infatti, a breve termine si presume che la grande domanda potrebbe influenzare la relazione che intercorre tra quest’ultimo e i Tassi e questo potrebbe contribuire a non far oscillare troppo il costo. Ricordiamo nuovamente che si tratta di un mercato volatile.

Le oscillazioni del prezzo potrebbero attestarsi a dicembre

Conclusioni

Il mercato dell’oro è un mercato abbastanza volatile e di conseguenza vari fattori hanno influito sulle oscillazioni delle quotazioni. Benché dall’inizio dell’anno, questa materia prima sia ancora leggermente in ribasso, il calo dell'inflazione, l’andamento dei Tassi e la domanda potrebbero influire non solo sui Futures, ma anche sul trading del materiale giallo stesso. Adesso sembra aver raggiunto il prezzo di 1.800$ all’oncia, naturalmente tramite i grafici, anche quelli in tempo reale, è possibile visionarne l’andamento.

Seguici sui nostri canali