in vista del ritorno sui banchi

Covid19 e scuola, se c’è un positivo a rischio le lezioni per tutti

Le parole di Agostino Miozzo del Comitato Tecnico Scientifico.

Covid19 e scuola, se c’è un positivo a rischio le lezioni per tutti
Chivasso, 19 Agosto 2020 ore 16:06

Covid19 e scuola, se c’è un positivo a rischio lezioni per tutti gli alunni non solo della stessa classe ma dell’intero plesso.

Covid19 e scuola

La scuola è certamente uno degli ambiti maggiormente colpito dal Coronavirus Covid19. Infatti, con l’aumento dei casi positivi, il Governo ha deciso di autorizzare il ritorno sui banchi a tutti gli studenti da mercoledì 26 febbraio 2020. Per quattro mesi, gli studenti di ogni ordine e grado, infatti, hanno seguito le lezioni a distanza attraverso la Dad. Il Ministro dell’Istruzione però nelle scorse settimane ha confermato il ritorno sui banchi di scuola per lunedì 14 settembre. Ma tanti sono i problemi e i quesiti che sussistono, tra cui questo: “Cosa succederà se in classe ci sarà uno studente positivo al Covid19?”.

Se c’è un positivo a rischio lezioni per tutti

Se uno studente è positivo? Una dichiarazione arriva al coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico (Cts), Agostino Miozzo:

Se si dovesse verificare un caso non vorrà dire chiudere le scuole, vorrà dire esaminare il contesto di volta in volta e, se necessario, mettere in quarantena una classe o l’intera scuola: questo sarà discusso di volta in volta con le autorità sanitarie locali.

Il giallo mascherina

Intanto, sempre in queste ore si sta discutendo molto dell’uso della mascherina in classe. Sempre Miozzo ha spiegato:

Sarà richiesto l’uso della mascherina e il distanziamento. Ci saranno condizioni particolari, come l’uso se c’è un ragazzo non udente in classe, l’interrogazione. L’utilizzo della mascherina però è importante perché è uno strumento contro il virus.

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità