A TORRAZZA

La scuola riparte a settembre… ma ci sono problemi all’infanzia

La situazione è meno difficile alla primaria.

La scuola riparte a settembre… ma ci sono problemi all’infanzia
Chivasso, 11 Luglio 2020 ore 05:35

La scuola riparte a settembre… ma ci sono problemi all’infanzia a Torrazza come spiega l’assessore all’istruzione Raffaella Lisa.

La scuola riparte a settembre

Anche l’assessore all’istruzione del Comune di Torrazza Piemonte Raffaella Lisa ha partecipato all’incontro con la dirigente scolastica per verificare quali interventi saranno necessari per il ritorno sui banchi a settembre.

L’assessore Lisa spiega:

«La situazione è buona alla scuola primaria e alla media. Stando alle simulazioni fatte non ci dovrebbero essere problemi. Quest’anno, inoltre, avremmo due sezioni della prima elementare perché abbiamo 26 studenti iscritti. Per far fronte a questa situazione adibiremo ad aula quello che oggi era il laboratorio di informatica».

Il caso mensa

Lisa spiega ancora:

«Per quanto riguarda il servizio mensa sempre alla primaria si potrebbe prevedere una turnazione maggiore ma abbiamo due grandi locali che fungono da refettorio. Inoltre, c’è stata anche la proposta di far consumare il pasto agli studenti più grandi in aula».

Problemi all’infanzia

L’incognita più grande è l’infanzia:

«Qui non si sa ancora come verrà gestita la situazione perché i bambini non stanno seduti ad un banco. Io avrei recuperato il salone polivalente al piano superiore per destinarlo ad aula così quest’ultima poteva esser utilizzata per far mangiare alcuni bambini mentre gli altri potevano consumare il pasto nel refettorio. Il problema dell’infanzia sono aule piccole, da tempo noi stavamo cercando di dislocare l’asilo nido così da dedicare tutto lo stabile all’infanzia.
Per quanto riguarda lo scuolabus, invece, stiamo aspettando la chiusura delle iscrizioni: se sarà necessario prevederemo più giri».

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità