VEROLENGO

Bocciofila, l’assessore sogna campi da basket e volley

Nella struttura di via Giuseppe di Vittorio.

Bocciofila, l’assessore sogna campi da basket e volley
Sport Chivasso, 18 Gennaio 2021 ore 17:48

Bocciofila di via Giuseppe di Vittorio, l’assessore alla politiche giovanili di Verolengo Daniela Caminotto ora sogna campi da basket e volley.

Un posto per i giovani in paese

L’area di via Giuseppe di Vittorio a Verolengo è da sempre un punto di riferimento per i giovani del paese, dai più piccoli perché lì sorge il parco giochi, ai più grandi perché un tempo era presente un campo da calcio da libero dove poter giocare e trascorrere il tempo in spensieratezza. Un’area molto frequentata anche per via del circolo tennistico oltre alla bocciofila che offre anche servizio bar.
Insomma, un’area che assolutamente andrebbe valorizzata. E un primo intervento l’aveva messo in campo l’Amministrazione Giachello realizzando il salone polivalente, il primo lotto di un intervento molto più ampio che però oggi la Giunta comunale guidata dal sindaco Luigi Borasio ha accantonato.

Alla bocciofila campi da basket e volley

Ma questa Giunta ha comunque un progetto molto importante per questo zona, un progetto interamente dedicato al mondo dei giovani come spiega l’assessore competente Daniela Caminotto:

«Il nostro intento è quello di riqualificare quell’area partendo dalla bocciofila. Stiamo cercando di riuscire a metterci in contatto con gli attuali gestori perché il nostro progetto parte proprio da quella zona. Vorremo, infatti, adibire alcuni dei campi da bocce ad attività diverse. Vorremo infatti installare lì dei canestri e una rete per giocare a pallavolo così che diventino dei campi polifunzionali. Naturalmente un campo resterà per il gioco delle bocce, disciplina che comunque si può svolgere anche presso l’associazione Pensionati di Verolengo e nelle frazioni.
Abbiamo individuato quei campi perché sono già battuti dunque il costo dell’intervento sarebbe minore rispetto alla creazione da zero di nuovi campi.
Intanto abbiamo già acquistato le due porte da calcio nuove da posizionare nell’area vicina al polivalente dove già un tempo i ragazzi giocavano a calcio.
Il nostro obiettivo è rendere più fruibile quella zona luogo di incontro dei ragazzi.
In questo modo i bambini potranno tornare a giocare al parco giochi senza la presenza dei più grandi che a questo punto potrebbero trascorrere il loro tempo tra il campo da calcio e la bocciofila».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli