L’oro di Fabio Basile, dall’Akiyama al tetto del mondo (il video)

   

L’oro di Fabio Basile, dall’Akiyama al tetto del mondo (il video)
10 Agosto 2016 ore 11:52

 

 

E’ all’Akiyama di Settimo che Fabio Basile, giovanissimo neo laureato campione olimpico, ha costruito giorno per giorno la sua storia sportiva che a Rio l’ha portato realizzare un sogno. Non un sogno ma un obiettivo che Fabio ha saputo raggiungere”, commentano Orlando e Massimo Toniolo tra i tatami della palestra di via Defendente Ferrari dove il giovane atleta si è allenato per 13 anni soprattutto con il suo tecnico Pierangelo Toniolo. Un’impresa fatta di sudore, di impegno e di sacrifici e di qualche momento di difficoltà. Ma da quelle difficoltà sportive Fabio ha saputo rialzarsi, affiancato da uno staff tecnico che negli ultimi vent’anni ha portato il nome della palestra Akiyama e di Settimo sul gradino più alto dei podi nazionali e internazionali. Perché da vent’anni, nelle competizioni ufficiali, Akiyama significa incetta di medaglie. E a dimostrarlo ci sono i trofei e le coppe esposte nei corridoi della palestra che è nata nel 1976 nel cuore del Villaggio Fiat. Un vecchio magazzino che si è trasformato, grazie a pazienza, impegno e dedizione in una fucina di campioni. Atleti di qualsiasi fascia d’età che dal 1996 sono leader in Italia, tanto che la palestra settimese continua a piazzarsi al primo posto, a squadre, anche davanti ai gruppi sportivi militari delle Forze Armate italiane.

Ecco un breve viaggio tra i corridoi e i tatami della palestra di Settimo fondata da Orlando Toniolo e portata avanti, giorno dopo giorno, dall’impegno dei figli Raffaele, Pierangelo e Massimo. Su La Nuova Periferia in edicola oggi, mercoledì 10 agosto, tre pagine di speciale dedicate all’impresa del giovane judoka che ha portato il nome di Settimo sul tetto del mondo. 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità