Sport
oltre il calcio...

Partita Ceversama-Cigliano: il cellulare dell'arbitro finisce nel lavandino

La squadra di casa è stata ritenuta responsabile per non aver vigilato.

Partita Ceversama-Cigliano: il cellulare dell'arbitro finisce nel lavandino
Sport Vercellese, 07 Ottobre 2021 ore 18:33

Un episodio che lascia l'amaro in bocca quello accaduto al termine della sfida tra Ceversama e Cigliano, nel girone B di Prima Categoria.

Dopo la partita, il cellulare finisce nel lavandino

La partita è terminata 5-4 per la formazione del Ceversama, ma la sorpresa maggiore si è avuta dopo la partita.

Al termine della partita infatti, l'arbitro Adelin Marian Pirtac  ha ritrovato, negli spogliatoi, il proprio cellulare immerso nel lavandino con l'acqua aperta. Nel comunicato di ieri, giovedì 27 ottobre  della Lega nazionale dilettanti Piemonte e Valle d'Aosta infatti, è stata riconosciuta la responsabilità oggettiva al Ceversama, in quanto società ospitante, per non aver correttamente vigilato ed impedito l'accesso di soggetti terzi allo spogliatoio.