Sport
moto Gp

Pecco campione del Mondo: i numeri della migliore stagione di sempre per Ducati

La casa di Borgo Panigale ha scritto un importante pagina di storia del motociclismo.

Pecco campione del Mondo: i numeri della migliore stagione di sempre per Ducati
Sport Chivasso, 09 Novembre 2022 ore 17:39

Domenic, 6 novembre, sul Circuit Ricardo Tormo di Cheste, Pecco Bagnaia e Ducati hanno scritto una pagina importante nella storia della MotoGP centrando il titolo mondiale piloti 2022.

Pecco e Ducati, un'ottima stagione

Insieme al titolo costruttori e al titolo squadre ottenuto dal Ducati Lenovo Team, la casa di Borgo Panigale ha centrato il terzo alloro in questa stagione, la sua migliore di sempre nella classe regina.

Con sette vittorie, dieci podi e cinque pole position, Bagnaia ha conquistato il suo primo titolo mondiale nella classe regina nell’ultimo Gran Premio2022 disputato a Valencia. Insieme al mondiale conquistato da Casey Stoner nel 2007, questo è il secondo titolo piloti MotoGP per la casa di Borgo Panigale.

Bagnaia diventa il primo pilota italiano a vincere su una moto italiana, la Desmosedici GP, il titolo mondiale piloti in MotoGP. L’ultimo a riuscirci nella top class, fu Giacomo Agostini nel 1972. Valentino Rossi è stato invece l’ultimo pilota italiano a vincere il mondiale piloti in MotoGP, nel 2009.

Bagnaia, una storica rimonta

La vittoria del titolo è avvenuta grazie ad una storica rimonta: il massimo distacco di Bagnaia dal leader è stato di 91 punti dopo la decima gara al Sachsenring (Germania), colmato poi nell’arco di otto Gran Premi. Bagnaia ha battuto così il precedente record di Rainey che nel 1992 recuperò uno svantaggio di 65 lunghezze.

Bagnaia è stato anche il primo pilota Ducati a mettere a segno quattro vittorie consecutive ad Assen, Silverstone, Spielberg e Misano. Inoltre, ha completato 189 giri in testa ad una gara e ha segnato il giro più veloce in gara in tre occasioni: nei GP di Spagna, Francia e Italia.

Con 11 vittorie con la Desmosedici GP, Bagnaia è al terzo posto tra i piloti ad aver ottenuto il maggior numero di successi nella classe regina con Ducati (1° Stoner con 23 vittorie, 2° Dovizioso con 14).

La stagione 2022 è stata la migliore di sempre per Ducati

La stagione 2022 è stata la migliore di sempre per Ducati in MotoGP: la casa di Borgo Panigale ha infatti centrato un totale di 32 podi con 7 piloti diversi (10 Bagnaia, 7 Miller, 6 Bastianini, 4 Zarco, 4 Martin, 1 Bezzecchi), tra cui 12 vittorie (7 Bagnaia, 4 Bastianini, 1 Miller).

Nelle ultime 26 gare, Ducati è sempre salita sul podio. Ducati ha centrato 16 pole position in questa stagione con 7 piloti diversi, un record per la casa di Borgo Panigale. Solo Suzuki era riuscita in precedenza a centrare la pole con 5 piloti diversi in un’unica stagione. Quest’anno Ducati ha anche eguagliato il record di pole position in un’unica stagione detenuto precedentemente solo da Honda.

Nelle ultime 40 gare disputate, Ducati ha sempre piazzato almeno una Desmosedici GP nella prima fila dello schieramento di partenza.  In sei occasioni quest’anno Ducati ha ottenuto il monopolio della prima fila piazzando tutte Desmosedici GP nelle prime tre posizioni dello schieramento di partenza. Ad Austin (GP delle Americhe) e al Mugello (GP d’Italia) Ducati ha avuto il monopolio della top 5 in griglia. Per il terzo anno consecutivo e il quarto nella sua storia in MotoGP, Ducati ha vinto il Campionato Mondiale Costruttori nella classe regina totalizzando un totale di 448 punti e un vantaggio di 192 sul secondo classificato. Per il secondo anno consecutivo e il terzo nella sua storia in MotoGP, Il Ducati Lenovo Team si è aggiudicato il Campionato Mondiale Team in MotoGP con 454 punti totali a fine stagione.  Per il secondo anno consecutivo il team Ducati factory-supported Pramac Racing ha vinto il titolo 2022 come miglior team indipendente in MotoGP.

Bezzecchi e Bastianini, un grande 2022 per loro

Marco Bezzecchi, pilota del VR46 Racing Team, ha conquistato il titolo 2022 come miglior pilota esordiente in MotoGP. Enea Bastianini ha ottenuto il titolo di miglior pilota tra i team indipendenti, il Gresini Racing Team. Con sei podi e quattro vittorie all’attivo, il pilota riminese ha chiuso il Campionato Mondiale MotoGP in terza posizione in classifica generale.

Seguici sui nostri canali