Eventi
IL CALENDARIO

Cosa fare nel Chivassese e nel Vercellese: gli eventi del weekend (18-19 giugno)

Tanti appuntamenti per grandi e bambini.

Cosa fare nel Chivassese e nel Vercellese: gli eventi del weekend (18-19 giugno)
Eventi Chivasso, 16 Giugno 2022 ore 09:23

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana nel Chivassese e nel Vercellese.

«Gli albori del Barocco»

Domenica 19 giugno, alle 18, nella meravigliosa cornice della Chiesa di Santo Stefano di Candia Canavese, l’Accademia del Ricercare presenterà al pubblico «Gli albori del Barocco - Musica del primo Seicento».
Si tratta di un fascinoso affresco della produzione strumentale fiorita nei primi anni del XVII secolo, quando lo stile barocco iniziò ad affermarsi sulla ormai declinante civiltà rinascimentale. Questa transizione non fu condotta da un solo compositore, ma vide la partecipazione di parecchi musicisti attivi in diverse città del nostro Paese. Uno dei primi a distinguersi in questo ambito repertoriale fu sicuramente il veneziano Dario Castello, la cui figura è rimasta avvolta per quattro secoli nel mistero più fitto, per essere riscoperta solo pochi anni fa dal professor Rodolfo Baroncini. Poco prima di morire di peste a soli 29 anni di età, Castello diede alle stampe due belle raccolte di Sonate concertate in stil moderno, opere pervase da una prepotente personalità, che esercitarono una grande influenza sui compositori delle generazioni successive. Protagonisti della serata saranno anche il romagnolo Marco Uccellini e il bresciano Biagio Marini, due virtuosi di violino di straordinario talento, che diedero una spinta decisiva allo sviluppo del repertorio strumentale, anche grazie a una scrittura ardita e spiccatamente virtuosistica. Da questa trassero spunto i grandi violinisti austriaci Heinrich Ignaz Franz Biber e Johann Heinrich Schmelzer. Il programma sarà completato da attraenti cinque danze di Tarquinio Merula, organista originario di Busseto (come Giuseppe Verdi), che ricoprì per diversi anni il prestigioso posto di musico da cappella e da camera di re Sigismondo III di Polonia, contribuendo a portare alla corte di Varsavia il moderno stile italiano, che in seguito rivestì un ruolo di primo piano nel panorama musicale polacco.
Ingresso a 5 euro. I concerti saranno successivamente visibili in streaming sulla pagina You Tube dell’Accademia del Ricercare. Accesso secondo le normative Covid-19 vigenti. Per informazioni telefonare al 366.1791447 (dalle 11 alle 14 oppure dalle 16 alle 18) o scrivere all’indirizzo segreteria@accademiadelricercare.com. Sito: www.accademiadelricercare.com.

«Teatro ritrovato»

E’ un weekend teatrale quello che si svolgerà tra Chivasso e Casalborgone sabato 18 e domenica 19 giugno. Il primo appuntamento è quello di sabato 18, alle ore 21, quando il «Teatro ritrovato» si sposterà sul palco a cielo aperto del Leu di Casalborgone con la Compagnia Piccolo Canto e il nuovo spettacolo Lisistrata On Air per la regia di Roberto Tarasco e con Francesca Cecata, Miriam Gotti, Barbara Menegardo, Ilaria Pezzera, Swewa Schneider. Domenica 19 giugno, alle ore 17, il teatro si sposta a Chivasso per l’ultimo appuntamento della rassegna di Teatro per famiglie: la compagnia Teatro dell’Orsa di Reggio Emilia porta in scena A ritrovar le storie. Sul palco del cortile del municipio Monica Morini, Bernardino Bonzani e Franco Tanzi raccontano del paese di Tarot dove le parole sono rimpicciolite, le storie accorciate, le bocche mute. Per Il teatro ritrovato a Casalborgone il biglietto intero è al costo di 10 €, ridotto 8 € (per residenti a Casalborgone, under 18, over 65). Biglietto speciale: ogni sera ci saranno a disposizione 6 biglietti a 1 € per i ragazzi sotto i 21 anni. Per informazioni e prenotazioni rivolgersi a: teatrosancarlo@comune.casalborgone.to.it – 3408906527 e info@faberteater.com, 3382000758. Teatro ragazzi a Chivasso: l’ingresso è di euro 5,00; euro 1,00 per i bambini fino a 5 anni compresi. Prenotazione presso la biblioteca MoviMente.

 Jazz around you

Tutto pronto per la terza edizione di «Jazz Around You», importante rassegna musicale organizzata dalla Blu Room di Marcello Succo con la direzione artistica di Daniele Ciuffreda.
«La musica Jazz - spiega Ciuffreda - ha infinite sfumature e colori, tanti quanti i musicisti e le culture che lo suonano, che lo ascoltano, che lo vivono. Jazz Around You 2022 sarà caratterizzato da una ampia gamma di questi colori, il risultato sono farà viaggiare tra la musica gitana, l’Africa, lo Swing, la musica elettronica e la contemporaneità dei nuovi talenti. Ci sarà da divertirsi». La prima serata a Chivasso è prevista per domenica 19 giugno, alle 21, presso il teatro «Carletti»: sul palco, «Risso/Bosco/Martino & JAY Orchestra + Four Jam».
Un appuntamento da non perdere, che vedrà esibirsi Stefano Risso (basso e elettronica), Simone Bosco (batteria e elettronica) e Frank Martino (chitarra e elettronica) accompagnati dalla Jay Edu Orchestra, espressione del progetto Jay Educational, che ha portato dodici ragazze e ragazzi del liceo «Newton”» di Chivasso a seguire un percorso di incontri sotto la guida di Risso e Bosco. Il risultato è un concerto che mescola i generi e le generazioni. Accanto a loro i «Four Jam»: quattro sedicenni, quattro studenti del liceo che, nonostante la giovanissima età, suonano jazz già da un paio d’anni. Si tratta di Samuel Perinotto (tromba), Alessio Pagliero ( pianoforte), Alessandro Rosin (contrabbasso) e Samuele Cavallone (batteria).
Il loro sound, calato in un repertorio di jazz standard molto orecchiabili, tra post-bop e fusion, si manifesta con intensità, leggerezza, allegria tipica della giovane età, pur rivelando un senso maturo quasi professionistico del fare musica… fare jazz.
Gli eventi proseguiranno a partire dal 1 luglio, tra i nomi di punta: il chitarrista italo-francese Adrien Marco, il progetto Manomanouche Quartet guidato da Nunzio Barbieri ed il gruppo afro-jazz Kora Beat.
Jazz Around You è un progetto di Blu Room APS con il contributo dei Comuni di Chivasso, Verolengo, Casalborgone, San Sebastiano da Po, Moncrivello e Borgaro Torinese, in partnership con Consorzio Piemonte Jazz, Torino Jazz Festival e Fondazione Piemonte Dal Vivo.
Completano i contenuti offerti dal festival gli eventi denominati Spotlight (previsti sempre nel mese di luglio) inseriti all’interno di ogni città facente parte della rete. Hanno come finalità quella di porre l’attenzione su temi, elementi e caratteristiche che possano creare un valore aggiunto alla proposta centrale. Dal 2019 le attività arricchite realizzate hanno spaziato dall’allestimento di mostre artistiche, visite guidate in luoghi storici a degustazioni di prodotti tipici. Obiettivo principale di questi eventi è la valorizzazione del territorio, la promozione delle attività locali ed il coinvolgimento di pubblici eterogenei.

Sagra del Mirtillo

Tutto pronto per l’ottava edizione della Sagra del Mirtillo che quest’anno torna con un programma ricco e variegato, che coinvolge tantissime associazioni e realtà del territorio: «Dopo due anni in cui abbiamo dovuto rispettare molte restrizioni e di conseguenza il programma è stato ridotto, siamo felici di poter ripartire proponendo un’edizione che sicuramente non deluderà le aspettative né dei cittadini di Moncrivello né dei tanti turisti che negli anni hanno imparato a conoscere e apprezzare la Sagra e le tante eccellenze che questa rappresenta» spiega Luca Lisco, Vicesindaco di Moncrivello, che ha curato l’organizzazione dell’evento insieme alle tante associazioni che hanno aderito, a cominciare dal «Consorzio per la tutela e la valorizzazione del mirtillo» rappresentato dal Presidente Sergio Germano.

La manifestazione si aprirà venerdì pomeriggio con l’inaugurazione ufficiale e l’assegnazione del Mirtillo d’Oro 2022 a Marco Protopapa, Assessore regionale all’Agricoltura Cibo Caccia e Pesca. Il premio, lo ricordiamo, viene conferito alle personalità che contribuiscono a promuovere il territorio e valorizzarne le eccellenze e, nelle edizioni passate, è andato a personaggi come Carlo Petrini fondatore di SlowFood, ad Alberto Cirio Presidente della Regione Piemonte, alla scrittrice moncrivellese Beatrice Mautino, a Roberto Moncalvo ex Presidente Nazionale Coldiretti.

Saranno tre giorni all’insegna dello sport con alcune novità, come la prima edizione della Corsa del Mirtillo, gara podistica prevista per il venerdì sera, il torneo di tennis di cui si giocheranno le semifinali sabato e le finali domenica, e la 24 ore di beach volley «Moncribeah h24». Ci sarà spazio anche per yoga, pilates e arti marziali, oltre che per musica e degustazioni.
Alla scoperta delle aziende agricole, delle eccellenze del territorio e dei menù speciali
Durante la sagra sarà inoltre possibile visitare le aziende agricole del territorio, a piedi oppure in bicicletta (con la possibilità di noleggio bici) e, domenica, trovare tra i quasi 100 stand del mercato prodotti locali di artigianato, frutta e verdura biologica e ovviamente prodotti a base di mirtilli di ogni tipologia.
Sarà possibile degustare i menù speciali che i ristoratori hanno preparato per l’occasione. Ovviamente, l’ingrediente che la farà da padrone sarà il mirtillo! È consigliata la prenotazione, i menù sono visionabili sul sito www.sagramirtillomoncrivello.it nella sezione «Mangiare alla Sagra». Allo stesso indirizzo web è disponibile il programma completo della manifestazione.

Festa della Birra

La Pro Loco di Sant’Antonino di Saluggia si prepara a tornare a fare festa. Dopo Carnevale, infatti, il direttivo guidato da Elia Dalmasso ha deciso di proporre un evento gastronomico e musicale in attesa della Festa Patronale di agosto.
La manifestazione è in programma per la serata di sabato 18 giugno. L’associazione turistica propone la prima edizione della Festa della Birra. Il programma prevede alle 19 l’apertura della stand gastronomico in piazza parrocchiale. Lì verrà servita la grigliata mista cucinata dal rinomato gruppo dei Cinghios. Inoltre, sarà possibile prendere la grigliata anche d’asporto dalle 18 alle 19. Per partecipare è gradita la prenotazione contattando Elia Dalmasso allo 349/5694926, Emanuele Pedrazzini 349/2702500 oppure Myrhiam Caramagna allo 328/3245965. La serata sarà, inoltre, allietata dal gruppo «Graffito 93» e a seguire Dj Pavo. Nel corso della manifestazione poi la festa dei nati nel 1996 che celebreranno i loro «25 anni + 1». Una grande manifestazione che mostra la voglia che ha la frazione, e soprattutto la Pro Loco di tornare ad organizzare eventi, di far divertire le persone, che siano giovani o che siano adulti.

Festa Patronale San Luigi

Tutto pronto per la festa patronale di San Luigi promossa dalla Pro Loco di Rondissone con il patrocinio del Comune di Rondissone. La manifestazione avrà inizio venerdì 17 giugno alle 18 nella biblioteca comunale con la presentazione dei libri «Mani che curano, la pranoterapia nella mia vita» e «Alienazione, tra poesia e mistero»: saranno gli autori Maria Cicconetti e Angelo Torchio a presentare le loro due opere. Alle 19.30, in piazza Borella invece l’apertura dello stand gastronomico con hamburger, patatine e birra. La serata sarà allietata dalla disco night con la discoteca mobile Muzik. Alle 21.30 apertura del cocktail bar organizzato dai RUmdisün con TeaSour. Il weekend prosegue con gli appuntamenti pomeridiani di sabato 18 giugno: alle 15.30 in piazza Borella il campo attivo Orienteering a cura dell’Asd Opk Miraflores con gli istruttori federali. Sarà possibile provare più percorsi all’interno del grande labirinto allestito presso il campo sportivo: si tratta di un’attività gratuita e aperta a tutti. Alle 16 l’apertura del piccolo mercato dell’artigianale mentre alle 17.30 l’esibizione degli allievi dell’Asd Jiu Jitsu metodo Bianchi di Chivasso diretta dal maestro Tonino Oddo. Dalle 19.30 nuovamente tutti allo stand gastronomico di piazza Borella con la grande grigliata e gli ottimi agnolotti. Per partecipare occorre prenotare al numero 349/47084522. Saranno previsti due turni: il primo alle 19.30, il secondo alle 21. Alle 20.30 la grande serata danzante con Tania e Patrick. Domenica 19 giugno, nella giornata clou dei festeggiamenti, alle 9.30 è previsto il saluto delle autorità e della filarmonica Città di Chivasso agli ospiti della casa di riposo. Alle 10.30 la celebrazione della Santa messa celebrata da Don Luigi Casardi e la processione per le vie del paese, sempre accompagnata dalla filarmonica Città di Chivasso. Alle 15 il Palio dei bambini dai 5 ai 12 anni mentre alle 17 l’esibizione di Zumba presentata dall’insegnante Alessandra Carbone in piazza Borella. Alle 19.30 tutti nuovamente a tavola con la grande grigliata e gli agnolotti. Durante la serata è prevista l’esibizione di ballo dei campioni italiani Lorenzo e Melissa, Alberto ed Emma.

Musica e arte

Per i 100 anni della Lilt, la delegazione di Brandizzo con il patrocinio del comune di Brandizzo organizza Musica e Arte.
L'iniziativa si svolgerà domenica 19 giugno presso i locali del bocciodromo di via Einaudi a Brandizzo. Dalle 10 si potrà ammirare la mostra di pittura in collaborazione con gli artisti locali: Mariateresa Barbero, Antonella Cerabona, Piero Paletto, Pittori di via platis Chivasso, Giulia Salsi, Francesco Siclari Studio d'arte e Valerio Stoppa. Dalle 17 ci sarà il concerto musicale del quartetto di clarinetti «ClariMozart e...». Il contributo minimo è di 5 euro. Il ricavato della giornata sarà destinato alle attività di prevenzione oncologica.

Recovery Sound 2022

Recovery Sound edizione 2022, ritorna la kermesse musicale organizzata dalla Pro Loco con tanti appuntamenti imperdibili, che animeranno il centro cittadino durante il prossimo fine settimana. Sabato 18 giugno dalle 18 saranno le vie del centro ad accogliere adulti e bambini con iniziative differenziate, ma unite dalla musica: in piazza Mazzini laboratori musicali in collaborazione con “Progetto ABILITO”, musica dal vivo con “BBB Band” dell’associazione Progetto Davide, balli Country Line Dance in collaborazione con l’associazione sportiva dilettantistica “Il Volo” by Michelle; nella piazzetta di via Bettoja (attigua al negozio di ottica) punto ristoro a cura della Pro Loco con musica dal vivo Dance Anni ‘60, ‘70, ‘80 con “Stile Libero” e Rock con “Edamame”; in via Bettoja concerto della Banda Musicale di Caluso, Musica disco e animazione con Dj Alexio e Nico e Erica; in piazza Ubertini musica dal vivo con “Accumulator Grids”. Negozi aperti fino a tarda sera con promozioni speciali, “Aperitivo & Cena sotto le stelle” con intrattenimenti musicali nei bar e i ristoranti. Domenica 19, alle 16.30 concerto della Banda Musicale di Caluso nella chiesa San Giovanni Decollato, alle 17.30 nel Teatro dell’Oratorio Sant’Andrea il concerto degli allievi della Scuola di musica “CMP”. L’ Enoteca Regionale dei vini della Provincia di Torino (Palazzo Valperga Masino rimarrà aperta dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19.

Brusasco in festa

Tutto pronto per la festa patronale di San Luigi, organizzata dalla Pro Loco di Brusasco , che si svolgerà dal 18 al 21 giugno presso il capannone Satti di brusasco. Sabato 18 giugno si inizia alle 17 con la Santa Messa animata con le musiche sacre di Mozart eseguite dall'Associazione Gli Invaghiti presso la chiesa parrocchiale.
Alle 19.30 «Brusascotto e grigliata» presso lo stand gastronomico possibilità di asporto dalle 18.30 e la serata proseguirà con il Rigomagus band. Domenica 19 alle 19.30 fritto misto di pesce presso lo stand gastronomico gradita la prenotazione e alle 21.45 Divina band. Lunedì 20 alle 19.30 cena su prenotazione e a seguire gara di scopone scientifico.
Martedì 21 giugno alle 19.30 sarà di nuovo la volta di « Brusascotto e grigliata» presso lo stand gastronomico e dalle 19.30 BM live in concert e karaoke.
Per informazioni e prenotazioni contattare i numeri 340 /1516905 oppure 334/ 271 288 oppure 349/5424 533.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter