Eventi
ricco weekend

Cosa fare nel Chivassese e nel Vercellese: gli eventi del weekend (9-10 luglio)

Appuntamenti per tutti i gusti ed età.

Cosa fare nel Chivassese e nel Vercellese: gli eventi del weekend (9-10 luglio)
Eventi Chivasso, 07 Luglio 2022 ore 09:52

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana nel Chivassese e nel Vercellese.

Cinema e note a Villa Occhetti

Il Comune di Mazzè, in collaborazione con Villa Occhetti, presenta i prossimi appuntamenti per l’estate che si terranno presso il Parco di via Pescatore.
Sabato 9 luglio, alle 21.30, «Musica in villa: sorsi di musica in borghi d'incanto». La filarmonica di Torre Canavese proporrà brani originali, colonne sonore di film e musica leggera. Dirige il Maestro Donato Lombardi. Ingresso libero.

Estival 2022, si parte con la «MoM Orchestra»

Primo appuntamento per «Estival», il contenitore estivo organizzato dal Comune di Chivasso in collaborazione con la «Blu Room» di Marcello Succo.
Domenica 10 luglio, alle 21, sul palco allestito nel cortile interno di Palazzo Santa Chiara salirà la «MoM Orchestra», composta da artisti provenienti da culture e paesi molto lontani fra loro, ma accomunati da un unico linguaggio, la musica.
La serata si snoderà tra suoni, colori e linguaggi da tutto il mondo, facendo compiere un viaggio dal jazz alla classica, al folk alle antiche melodie.
Il repertorio trae linfa dai racconti dell’Africa, Perù, Brasile, Turchia, Valli Occitane e bacino del Mediterraneo.
Le note della MoM accolgono l'ascoltatore come un compagno da portare con sé, dalle Ande al Mediterraneo accogliendo più apporti multiculturali possibili.
L'idea che ha dato vita all'Orchestra percepisce la musica come realtà profonda e globale, arte al servizio della società, e si declina come un laboratorio diffuso di conoscenza, scambio e crescita interculturale e musicale.
Un percorso di educazione all’ascolto attivo che dalla musica trae l’occasione per affrontare il tema dell’intercultura e far comprendere come l’arte possa diventare un potente veicolo di integrazione sociale, oltre che linguaggio locale e universale. L’ingresso è gratuito.

L’Opera al contrario

L'associazione «Gli Invaghiti», guidata dal direttore artistico Fabio Furnari, propone per domenica 10 luglio, alle 21, un concerto realizzato nella prestigiosa chiesa di Sant'Eligio vescovo in frazione Mandria di Chivasso, eseguito dal «Brass quintet Mousiké» e dal suggestivo titolo «Arepo - l'opera al contrario».
Attivo da trent’anni, il quintetto è composto da Roberto Maffeis e Rocco Guerini (trombe), Damiano Servalli (corno), Adamo Carrara (trombone), Giacomo Bernardi (tuba). Voce recitante, Francesco Maffeis.
L'ingresso sarà ad offerta libera e viene consigliata la prenotazione scrivendo a concerti@invaghiti.info
Il progetto è il risultato di un percorso iniziato alcuni anni fa quando nelle varie proposte per allestire programmazioni accattivanti è nata l’idea di effettuare un viaggio nel repertorio del melodramma italiano e non solo. L’impianto però voleva essere un po’ originale sia nella forma che nel contenuto.

Ecco l’anagramma «Arepo» ossia l’idea di partire da composizioni della prima metà del 900 per intraprendere una linea lungo il tempo che approdasse alle origini del melodramma di inizio 600. Oltre trecento anni di storia dove il melodramma italiano, certamente motore trainante dell’evoluzione dei gusti e della poetica, ha influenzato gli artisti d’Europa e del mondo intero.

I nomi e le opere ad essi legati sono da considerarsi come le pietre miliari dell’evoluzione della storia della musica: Bernstein, Lehar, Bizet, Mascagni, Puccini, Verdi, Wagner e Monteverdi costituiscono il «corpu» di questo meraviglioso progetto dove il lirismo e la capacità interpretativa, propria del gusto italiano, sono da considerarsi come lo stimolo per la ricerca di nuove vie interpretative che da sempre animano il gruppo.

Il concerto fa parte del circuito internazionale Kalendamaya - festival internazionale di Cultura e Musica Antica, mentre il prossimo appuntamento previsto a Chivasso sarà il 14 agosto, alle 21, presso il Teatro Carletti, quando in scena andranno i celebri «Carmina Burana» di Carl Orff.

Muschin Festival

Nel weekend fa tappa a Crescentino il festival europeo delle marionette e laboratori per bambini al parco Rita Levi Montalcini e parco Tournon.
Sabato 9 alle 10 il laboratorio di lanterne dei desideri (costruzione di lanterne da fare navigare sul fiume per bambini e ragazzi dai 6 anni e per gli adulti). Dalle 21, in poi, «Il manifesto dei burattini».

Domenica 10 luglio alle 17 «Figure in varietà», spettacolo della compagnia «La bottega teatrale» di Fontanetto al parco Tournon.

Cena in bianco

A Rondissone è tutto pronto per la prima edizione della Cena in bianco, l’evento conviviale tutto rigorosamente in bianco organizzato dalla Pro Loco Rondissone in festa con il patrocinio del Comune di Rondissone.
L’appuntamento è da segnare in calendario per sabato 9 luglio alle 20.30 in piazza Borella. Le regole sono semplici: occorre portare il cibo da casa, tavoli e sedie invece saranno messe a disposizione gratuitamente dalla Pro Loco che chiede di prenotare ai numeri 349/4708452 oppure allo 346/2302582.

L’ingresso è consentito dalle 20 con abbigliamento esclusivamente di colore bianco, simbolo di unione. Il proprio tavolo può essere abbellito con ogni cosa tra cui centro tavola, candelabri, fiori, posacenere, sottopiatti e menu ma tutto rigorosamente di bianco. Finita la cena, ognuno si porterà via i propri rifiuti come se in quel luogo nessuno avesse mai messo piede: quindi è necessario attrezzarsi e organizzarsi con sacchi di spazzatura.

Vi sarà la possibilità di un’area riservata per barbecue a carbonella ma è da comunicare al momento della prenotazione. Per preparare i tavoli è possibile l’ingresso dalle 18.30 fino alle 19.30 (non con abbigliamento di colore bianco).

Per quanto concerne il bere sarà possibile acquistare birra e bevande presso lo stand della Pro Loco che sarà l’unico distributore consentito. Inoltre durante la serata sarà premiato il miglior gruppo e il tavolo decorato.

Manifestazione cinofila

In programma domenica 9 un evento insolito per Caluso, nel Parco Spurgazzi. Alle 17.30 sarà possibile assistere all’esibizione cinofila di cani da soccorso. Un appuntamento che si inserisce all’interno della Manifestazione Cinofila cani da soccorso, organizzata da Pro Loco e ANPS (Associazione Nazionale Polizia di Stato) Nucleo Cinofilo Protezione Civile di Vische. Il programma della giornata prevede l’apericena nel parco alle 19 in collaborazione con la Pro Loco e dalle 20.30 musica dal vivo e teatro per la pace e la non violenza di Giorgio Ravinale con la Band “Rusty Musicians Company”.

L’ingresso è libero e l’evento è finalizzato alla raccolta di fondi da destinare all’acquisto di attrezzature informatiche per la gestione delle aree di ricerca. Il centro cinofilo canavesano dopo lo spettacolo offrirà ai presenti Passito e paste di meliga.

Laboratori e incontri in biblioteca

Non si ferma neanche in estate l’attività della Biblioteca civica Mottini, una vera e propria fucina di iniziative culturali pensate per ogni fascia di età, dai laboratori per i più piccoli, ma non solo, agli incontri culturali riservati agli adulti. A riprova di quanto detto è l’iniziativa proposta dal gruppo di volontari della Biblioteca cittadina, presieduta e guidata da Annamaria Gifuni, in programma sabato 9 alle 16 nel Chiostro francescano in piazza Mazzini 2. «In realtà si tratta di un doppio appuntamento – spiega la Gifuni – infatti il professor Piero Leonardi, divulgatore scientifico, presenterà due autori originali, Claudio Rolando e Sergio Vigna».

Questi i titoli delle opere librarie che verranno presentate sabato 9: “Un amore pericoloso” di Sergio Vigna (una vicenda che si svolge tra Torino e la Finlandia) e “Il buco del picchio” di Claudio Rolando, un noir assolutamente da leggere.

Confluenze Festival

Confluenze Festival tornerà ad animare piazza Vittorio Veneto sabato 9 luglio alle 21,30 con la «Festa delle Leve», mentre domenica 10 luglio alle 10 sarà la volta di un concerto di violini presso l’Abbazia di Santa Fede.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter