CALENDARIO

Cosa fare nel Chivassese e Vercellese: gli eventi del weekend (1 e 2 giugno 2024)

Grande attesa per la Festa Patronale di San Crescentino

Cosa fare nel Chivassese e Vercellese: gli eventi del weekend (1 e 2 giugno 2024)
Pubblicato:
Aggiornato:

Un ricco calendario di eventi per il prossimo fine settimana sabato 1 e domenica 2 giugno 2024 sul territorio del Chivassese e Vercellese.

Festa della Repubblica

Nel 78esimo anniversario del referendum istituzionale, la Città di Chivasso celebra la Festa della Repubblica, con il coordinamento dell’Associazione Bersaglieri e l’accompagnamento della Società Filarmonica «Giuseppe Verdi».
Domenica 2 giugno, la manifestazione partirà, alle ore 10,30, dal cortile interno a Palazzo Santa Chiara dove saranno resi gli onori alla stele in memoria delle Madri Costituenti.
Interverranno i componenti del Consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi. Il corteo si sposterà poi nella vicina piazza Dalla Chiesa dove una corona d’alloro sarà posta alla lapide dei Caduti senza Croce.
Alle ore 11, gli onori saranno tributati ai Caduti di tutte le guerre nel monumento intestato alla loro memoria in piazza d’Armi. Concluderanno la cerimonia il sindaco Claudio Castello e i neo maggiorenni che leggeranno alcuni articoli della Costituzione italiana, donata ad essi dall’amministrazione comunale.
In caso di maltempo la manifestazione si terrà nella sala del Consiglio comunale.
Nel centenario della tragica uccisione del parlamentare antifascista Giacomo Matteotti infine, l’amministrazione comunale poserà una corona d’alloro il prossimo 10 giugno, alle ore 10,30, nel viale che porta il nome dell’esponente socialista, tra il campo sportivo “Ettore Pastore” e la scuola “Guglielmo Marconi”.

Gli Invaghiti

«Il salotto musicale piemontese dell'Ottocento - Pagine rare dell'Ottocento piemontese» è il titolo del concerto proposto dall’associazione «Gli Invaghiti», guidata dal direttore artistico Fabio Furnari, e in programma per sabato 1 giugno, alle 21, presso la Cappellania di San Maurizio Martire di via Sant’Isidoro, in frazione Montegiove di Chivasso.
Ad esibirsi, nell’ambito di Kalendamaya - Festival Internazionale di Cultura e Musica Antica (giunto alla sua 16ª stagione) sarà il «Quartetto Tamborini» composto da Bruno Raiteri (violino), Antonio Sacco (violino), Fabrizio Montagner (viola) e Massimo Barrera (violoncello).
Ingresso a offerta libera fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Per chi non l'avesse ancora effettuata, si consiglia la prenotazione scrivendo all’indirizzo mail concerti@invaghiti.info

San Crescentino, è tempo di Patronale

Tutto pronto per la Festa Patronale di San Crescentino 2024.
Giovedì 30 maggio, la Città tornerà al Medioevo con il «Corteo Storico di San Crescentino» dalle 21,30 con un corteo che vedrà dame, cavalieri, nobili, vessilliferi e musici far rivivere uno spaccato della Crescentino del periodo che va dal XII al XV secolo. Una cinquantina i figuranti in costume d'epoca che prenderanno parte al corteo dedicato al Santo Patrono. La manifestazione sarà aperta dal gonfaloniere che porterà in sfilata il drappo del Palio di Crescentino dipinto nel 2011 da Maria Giulia Alemanno e raffigurante il soldato romano San Crescentino mentre sorregge la statua lignea della Madonna del Palazzo Al termine del corteo si terrà l'esibizione degli Sbandieratori e l’abbruciamento del falò propiziatorio per l'anno a venire.
Venerdì 31 maggio, invece, l’inaugurazione della mostra «ViaVai» alle 17,30 nel salone polivalente di piazzale IX Martiri (la mostra resterà visibile sino al 16 giugno il venerdì dalle 16 alle 19 e dalle 21 alle 23; il sabato e domenica dalle 9,30 alle 12, dalle 15.30 alle 19 e dalle 21 alle 23). Alla sera, dalle 18 street food in corso Roma e dalle 22, in piazza Caretto, «Crescen Power» con dj set con Stefano Pain e voce Ale Morbelli.
Sabato 1 giugno, dalle 18, nel centro storico avverrà l’inaugurazione di Negozi a porte aperte di sera con stand con sconti e promozioni, aperitivi e cena a tema, musica ed animazione con bancarelle e street food. Sarà previsto lo spettacolo itinerante con la Donkey stuzzica Band. Poi l’evento clou: Rettore in Concerto in piazza Garibaldi dalle 21 (ingresso libero). Ad aprire il concerto di Donatella Rettore sarà Alice Ulla con il suo Disco Bam Bam. Dalle 23 dj set con Stereo Bros.
Il programma di domenica 2 giugno si aprirà alle 10 con l’arrivo ed accoglienza degli alleati del Comune di Vische.
Alle 10.30, nella Chiesa Parrocchiale dell’Assunta, solenne celebrazione religiosa in onore di San Crescentino celebrata dal Parroco Don Janusz Konopacki, con la partecipazione delle autorità civili e militari e delle associazioni crescentinesi; a seguire processione per le vie del centro storico con le reliquie del Santo Patrono.
Al pomeriggio, dalle 15.30, al teatro «Cinico Angelini» la Festa della Repubblica con un concerto dell’orchestra e coro giovanile Viotti dell’Istituto Comprensivo Serra.
Inoltre, per tutta la giornata in corso Roma il «Mercà dal dì d’la festa».
Alle 19.30 in via Mazzini ritorna per la decima volta la «Tavolata Crescentinese», la serata enogastronomica curata dal Comitato di Crescentino della Croce Rossa Italiana con la specialità dello gnocco fritto cucinato dagli amici di Crevalcore (prenotazioni entro il 28 maggio allo 0161/841122). Alle 21.30, in piazza Caretto, chiusura in musica della Patronale 2024 con la serata danzante con l’orchestra «Acquamarina».

PiemonTastè

«Piemontaste» è la manifestazione che si vivrà a Sant’Antonino di Saluggia tra enogastronomia, musica e cultura nel prossimo fine settimana. Due giorni di festa con menù alla carta pensato per offrire i migliori cibi accuratamente selezionati dal gruppo Ragazzi, associazione presieduta da Daniele Drusian, e prodotti da piccole aziende piemontesi: eccellenze del territorio. Ospite d'onore sarà la città di Russi gemellata con Saluggia con proposta di piatti tipici romagnoli.
La manifestazione si svolgerà all’interno dell’oratorio parrocchiale della frazione. Il programma della manifestazione prevede per sabato 1 giugno alle 19 l’apertura dello stand gastronomico tipico piemontese e romagnola con possibilità di asporto. Alle 22 si ballerà l’intrattenimento proporrà musiche tradizionali piemontesi.
L’indomani, domenica 2 giugno, invece si svolgerà il pranzo in onore di Russi (menù fisso a 25 euro). Al pomeriggio, alle 16, l’apertura per PuntoLibro e giro in calesse. Alle 17,30 l’inaugurazione della EndoPank, la panchina nata per sensibilizzare al tema dell’endometriosi. Alle 19 nuovamente tutti tavola per assaporare i prodotti tipici piemontesi e romagnoli. Dalle 22 serata musicale Revavival.
Per informazioni e prenotazioni contattare Erica allo 340/2433272.

Corpus Domini

SALUGGIA

Domenica 2 giugno, come da tradizione, la comunità religiosa di Saluggia celebrerà il Corpus Domini. La Santa Messa è in programma per le 10 in chiesa parrocchiale e a seguire si svolgerà la processione a cui parteciperà anche la banda don Bosco di Saluggia.

Note di Pace

«Note per la pace». E’ questo l’appuntamento che l’oratorio Mazzetti di Saluggia propone per la serata di sabato 1 giugno nel cinema parrocchiale.
Le realtà musicali locali insieme ai ragazzi dell’oratorio propongono questo importante concerto dalle 21.

Festa dello Sport

Tutto pronto per la «Festa dello Sport» in programma per domenica 2 giugno.
La manifestazione avrà inizio alle 9, in piazza Ferraris, con il raduno dei partecipanti, l’apertura ufficiale della Giornata dello Sport e il saluto delle autorità. Poi la sfilata per le vie cittadine e alle 11 la Santa Messa.
Alle 14.30 il via alle attività sportive: il Livorno Ferraris Bianzè e il Livorno Calcio 2019 attività per adulti e bambini; il Basket team proporrà giochi e gare di basket per tutti mentre la bocciofila una gara alla baraonda libera. E poi ancora «Livorno in Gioco» farà provare i giochi a grandi e bambini, ci sarà una dimostrazione di ginnastica dolce e poi ancora l’esibizione della Focus Ballet e giochi con il Ccr. Alle 17 la chiusura al campo sportivo con la banda.

Festa d'Estate

È in arrivo una giornata speciale per Verolengo: sabato 1 giugno, in piazza Unità d’Italia, andrà in scena la prima Festa d’Estate, organizzata dall’associazione Borgo Giolito Verne.
A parlarcene è il vicepresidente Guido Recrucolo, oggi alla guida della realtà locale dopo l’autosospensione del presidente, candidatosi alle elezioni amministrative locali: «La richiesta di realizzare un evento del genere è partita dal Bar Cervo e dal Bar Portici, a cui abbiamo aderito con entusiasmo - ha spiegato - il nostro obiettivo è promuovere e movimentare il paese, sviluppare un po’ di aggregazione e cercare di attirare i giovani che altrimenti in queste serate andrebbero a divertirsi in altri paesi. Così abbiamo scelto di fare questo esperimento: stiamo a vedere come andrà, raccoglieremo sicuramente preziosa esperienza per i prossimi appuntamenti. E magari l’anno prossimo faremo una seconda edizione».
Come detto, la Festa d’Estate è programmata per sabato 1 giugno. Bar Cervo e Bar Portici ricopriranno un ruolo importante, in quanto a loro è affidato il lato beverage: i loro staff saranno presenti negli appositi stand, preparando anche deliziosi cocktails.
In piazza Unità d’Italia non mancherà l’esposizione di auto tuning e di auto d’epoca, mentre dalle ore 19.30 aprirà il punto ristoro gestito dall’associazione Borgo Giolito Verne: dal punto di vista gastronomico i protagonisti saranno i panini, le patatine fritte e il cuoppo. Sarà possibile cenare su tavoli posizionati sotto ad una struttura fissa.
Dalle 20.30 alle 21.30 spazio alla dimostrazione di ballo della Scuola Arte e Immagine di Torrazza, mentre dalle ore 22 partirà la serata musicale con la Discoteca Mobile VR Audio, con musica anni Novanta, Techno e HardStyle.
Infine vale la pena di spendere ancora due parole sull’associazione Borgo Giolito Verne: attualmente i soci che la compongono sono circa 25, mentre sono 7 le persone che fanno parte del direttivo.
Si tratta di una realtà di promozione sociale, senza scopo di lucro, che opera per rendere vivo il paese, come recentemente fatto con la camminata organizzata in occasione della Festa della mamma.

Festa sul Ger

L’edizione 2024 della “Festa sul Ger”, in programma per il 1° maggio e poi rinviata a causa del maltempo, si svolgerà domenica 2 giugno. Lo comunica anche
sui social il GOAP (Gruppo Organizzazione Attività Popolari), presieduto da Daniela Peruzza, realtà associativa che si occupa dell’organizzazione dell’evento. In programma alle 12.15 la grigliata presso gli impianti sportivi in regione Dora, costo a porzione 15 euro, indispensabile la prenotazione, o la conferma per chi si fosse già prenotato per il 1° maggio, entro domani giovedì 30 contattando il numero 3392494220 (Mara). Alle 14 Giochiamo insieme, secondo “Trofeo Costine”, torneo di calciobalilla a coppie fisse per bambini e adulti. Possibilità di giocare a paintball a prezzi speciali per l’occasione.

Se volete fare un giro fuori zona cliccate qui per scoprire gli eventi del weekend in Piemonte.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali