Eventi
I PROGRAMMI

Cosa fare nel Chivassese e Vercellese: gli eventi del weekend (10 e 11 settembre 2022)

Tra i tanti momenti di festa, c'è il Pom Matan.

Cosa fare nel Chivassese e Vercellese: gli eventi del weekend (10 e 11 settembre 2022)
Eventi Chivasso, 08 Settembre 2022 ore 10:25

Cosa fare nel Chivassese e Vercellese, ecco tutti gli appuntamenti del lungo fine settimane.

Cocconato in festa

Il Cocco Wine si è appena concluso, ma a Cocconato è ancora tempo di fare festa. Da venerdì 9 a domenica 11 settembre scocca l’ora delle «Serate in Riviera», ciclo di iniziative organizzate dalla Pro Cocco. A presentare le tre serate che animeranno la riviera del Monferrato è Guido Ferrero, presidente della Pro Loco cittadina: «Devo dire che siamo stati fortunati anche durante la pandemia, perché settembre è sempre stato un mese senza troppe restrizioni e siamo riusciti ad organizzare i nostri eventi - ha spiegato - insomma, non abbiamo perso il vizio, così quest’anno abbiamo voluto implementare la nostra proposta per la cittadinanza».
Il programma tradizionale della manifestazione prevedeva infatti due cene a tema, classiche, per il sabato e la domenica sera. Quest’anno invece si parte il venerdì sera, con un appuntamento tutto dedicato ai giovani: «Abbiamo scelto di investire su questo “Summer End Party” perché vogliamo sia un premio per i tanti ragazzi che negli ultimi due anni hanno lavorato con noi - ha spiegato Ferrero - sarà una serata speciale, a cui proprio i nostri giovani tengono molto, una serata discoteca con Carolina Marquez e Bismark&Mad Bob come guest star». Attenzione: l’ingresso al campo sportivo di Montecapra è a pagamento, con possibilità di prevendita. La serata avrà inizio alle ore 22.
Passiamo poi al sabato sera: ritrovo alle 19 in piazza Cavour per «Cocco… Food Wine&Music». Per l’occasione la Pro Cocco, in collaborazione con i ristoratori locali e il Consorzio Riviera del Monferrato, propone una selezione di piatti, da gustare accompagnati da dj Matthew e dal concerto live di Andrea Bosio&The Ice Cold Showers. Nel dettaglio la Pro Loco preparerà gli antipasti, ossia un trancio di merluzzo su crema di zucchine e menta, laccato con caramello salato; insalata multicolore e cheese cake alla robiola di Cocconato. La Cantina del Ponte proporrà invece agnolotti ripieni di funghi porcini e robiola di Cocconato, mentre il Cannon d’Oro penserà al guanciotto di maiale con carote. L’ingresso è libero, con menù alla carta, e la prenotazione consigliata (chiamando lo 0141.600076).
Eccoci poi alla domenica sera, 11 settembre: l’appuntamento è nel Cortile del Collegio alle ore 20, con la cena in ricordo di Giuseppe Lenza (Peppone), ex presidente della Pro Cocco scomparso prematuramente nel 2019 e principale promotore della rinascita dell’associazione cittadina. Non a caso la serata è intitolata «Tutti a cena “Qui… né” - Peppone incontra il Piemonte»: negli anni precedenti la proposta culinaria era incentrata sui gusti di Peppone, sui suoi piatti preferiti. Ora invece si cambia registro, andando a riprendere le tradizioni locali e piemontesi: dopo l’aperitivo di benvenuto spazio dunque a insalata russa, tortino salato e soprattutto al Gran Bollito Misto, accompagnato dai suoi bagnetti e contorno, per chiudere con le pesche ripiene. Inoltre ad animare la serata ci sarà dj Toyu (cena su prenotazione entro venerdì 9 settembre presso la Tabaccheria Noto, la Tabaccheria Faussone e l’Ufficio del Turismo).

Festa Beat'Angelo

Le sponde del Po tornano ad essere protagoniste a Chivasso. In una giornata che suggella il rapporto fra uomo e natura,
Infatti domenica 11 settembre Chivasso ospita la Festa sul Po del Beat’Angelo. Una festa attesa e che l’altro ha visto il Bricel preso d’assalto non solo dai chivassesi, ma anche da gente proveniente dai paesi limitrofi, incuriositi dal grande fiume. Ad organizzare l’evento gli Amici del Po con il patrocinio della Regione, del Comune delle Aree Protette Po Piemontese. Una grande kermesse.
Questo il programma: per tutto il giorno sono previsti giri in barca (Bricel) sul Po, giri turistici con gli «Amici del Po di Chivasso e Casale Monferrato». Alle 12 la cerimonia di Installazione del Bricel dono di Barbero. Al pomeriggio intrattenimento con la musica popolare di Loris Gallo. Servizio bar a cura di pasticceria Bonfante.
Alle 18 apericento Bonfante: un raffinato aperitivo nel suggestivo scenario del Parco del Bricel in occasione dei 100 anni dalla fondazione della storica pasticceria “Bonfante” con accompagnamento musicale di gran classe. Alle 21 Concerto dei Dolomiti Horn Ensemble organizzato dal Cai di Chivasso in occasione dei 100 anni della fondazione.
Nel parco del Bricel saranno presenti gli stand del Gs Chivassesi del Cai, dei Vip sognando Chivasso, Del Lions Duomo e Host, Amica Cuccia, Associazione scacchistica chivassese, Ente Parco del Po Piemontese, APS Hope running ASD, Revelsh Blind Beholers giochi di ruolo, Azienda agricola la Piemontesina.
Una domenica da non perdere. Una festa da vivere in pieno immersi nei colori e nell’atmosfera della fine estate e dell’autunno che si sta avvicinando con i suoi colori e i suoi magici profumi.

Eccidio IX Martiri

Ricorrerà giovedì 8 settembre il 78° anniversario dell’eccidio dei IX Martiri. In occasione della ricorrenza, l’Amministrazione di Crescentino, in collaborazione con la sezione Anpi, l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea ed il Circolo Filatelico e Numismatico Crescentinese, ha organizzato le celebrazioni. Giovedì 8, alle 21, al Teatro Angelini, la conferenza del professor Gianni Oliva dal titolo «Marcia su Roma: 1922 – 2022. Storia e significato oggi» a cura della locale sezione dell’Anpi. Sabato 10, alle 17.30, alla ex Chiesa della Resurrezione, inaugurazione della mostra «La bicicletta nella Resistenza e la straordinaria storia di Gino Bartali» con l’intervento di Giovanni Bloisi, il ciclista della memoria. La mostra resterà aperta domenica 11, sabato 17 e domenica 18 dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18 mentre per le scolaresche è possibile prenotare una visita su appuntamento al numero 3314537968. Domenica 11 settembre si terrà, invece, la cerimonia ufficiale di commemorazione. Alle 10 raduno in piazza Caretto e, a seguire, corteo per le vie cittadine con la partecipazione della Banda Musicale “Luigi Arditi”. Durante la sfilata sosta ed omaggio ai cippi dei partigiani ed al Monumento ai Caduti. Alle 11 celebrazione della messa al campo in piazza IX Martiri.

Sant'Emiliano

Ai nastri di partenza c’è la Sagra di Sant’Emiliano: a Cigliano è ora di far festa, con il tradizionale appuntamento organizzato dalla Pro Loco Cigliano APS, con il patrocinio e il contributo dell’amministrazione comunale. L’attesa manifestazione si svolgerà a partire da giovedì 8 settembre e fino a lunedì 12 settembre.
A presentarla è il presidente Enzo Autino: «Per l’edizione 2022 abbiamo previsto cinque serate, quest’anno non ci sarà quella del martedì - ha spiegato - partiamo dunque con la serata di volontariato, in cui abbiamo cercato di coinvolgere tutte le associazioni. Molto probabilmente il ricavato della cena benefica sarà devoluto alla VAPC, al momento le prenotazioni sembrano ben avviate, sono ottimista».
Scorrendo le serate inserite in programma si nota come siano diversi gli eventi di richiamo per i più giovani: «Puntiamo tutto su di loro, sono il fulcro delle serate e diamo a loro la possibilità, sia ai ciglianesi che non, di divertirsi in compagnia - ha proseguito Autino - tra l’altro due serate, quella del venerdì e quella della domenica, sono ad ingresso libero. Per sabato sono previsti gli Explosion, a pagamento, ma da sempre un’attrazione imperdibile nel nostro paese. Non mancherà la tradizionale serata ciglianese con l’orchestra del liscio, prevista per lunedì 12 settembre e preceduta dal Fritto misto piemontese, un altro grande classico, disponibile anche d’asporto. Naturalmente lo stand gastronomico sarà protagonista di tutte le cinque serate».
Ecco poi un inciso sui commercianti e su una singolare iniziativa a loro legata: «Come Pro Loco dobbiamo dire grazie a loro in qualità di sponsor, li ringraziamo tutti perché hanno partecipato dal primo all’ultimo per Sant’Emiliano - ha affermato - la nostra intenzione iniziale era di organizzare una grossa sfilata, ma non ci siamo riusciti. In ogni caso non ci siamo dati per vinti e siamo riusciti a portare una novità: domenica pomeriggio con quattro negozi che a loro volta hanno coinvolto altre attività, sarà il turno di “Passeggiando con la moda”, una sorta di piccole sfilate a tema».
Nel frattempo al Palatenda si esibiranno i ragazzi della scuola di danza «Dance&Music», ma troveranno spazio anche il concerto della Filarmonica Ciglianese e l’Aperispritz.
L’ultima battuta è per lo spettacolo pirotecnico, programmato per domenica 11 settembre: «Un grande grazie va detto anche al luna park che si terrà in piazza Alleati, la collaborazione con loro è ripartita nonostante le grandi difficoltà avute a causa del Covid - ha concluso Autino - insieme a noi della Pro Loco sono lo sponsor che ha reso possibile i fuochi d’artificio».

Madonnina 2022

Dal 9 al 12 settembre, da giovedì a lunedì: programma imperdibile per Madonnina 2022, la Festa Patronale di Verolengo.
In calendario ci sono tanti eventi culturali di rilievo, ma a prendersi la scena sarà anche il Padiglione Gastronomico in piazza Unità d’Italia: venerdì sera il protagonista sarà il fritto di pesce (con possibilità di asporto dalle 19), mentre per la serata seguente, quella di sabato 10 settembre, ecco la Grigliata Mista, con la collaborazione della Mandria di Chivasso.

Sabato 10 settembre è il giorno del Concerto-Raduno bandistico «Madonnina in Musica», con oltre 100 strumentisti. Ad organizzare è la Banda Musicale di Verolengo in collaborazione con il comune e la Proloco Mansio Quadrata. L’appuntamento è per sabato 10 settembre alle ore 21, nel cortile del municipio in via Rimembranza 4. L’evento è patrocinato dal Comune di Verolengo e da Anbima Torino (Associazione Nazionale delle Bande Italiane Musicali Autonome - Provincia di Torino).

Domenica 11 settembre toccherà invece alla pizza, con la collaborazione del pizzaiolo «Dei Cacciatori». Infine veniamo a lunedì 12 settembre: dopo il Palio del Verro si terrà l’Aperipalio, con inizio intorno alle 21.30.
Per concludere non può mancare il programma musicale: venerdì 9 live music in piazza IV Novembre con «Il Lido 2.0», ad ingresso libero, con cocktail by Bar Cervo e Portici Caffetteria. Sabato 10 l’intrattenimento musicale è affidato ai «RVSDORA», mentre domenica 11 toccherà a «Graffiti Italiani», rock anni ’60, ’70, ’80. Completano il quadro il banco di beneficenza presso l’oratorio e il luna park in piazza Unità d’Italia.

Giochi diffusi

Sabato 10 settembre sarà il grande giorno. I bambini di Rondissone potranno trascorrere i loro pomeriggio non solamente più al parco giochi di piazza Borella ma anche nell’area dedidacata ai giochi diffusi in quella piazza.
Un progetto voluto dall’Amministrazione Magnone e seguito con molta attenzione dal consigliere Veronica Pagliarulo . Un opera realizzazione grazie alla vittoria del bando regionale "Giochiamo all'aria aperta". L’opera ha coinvolto le scuole e la referente di Circowow Sara Pieretti, che ha gestito la fase progettuale.
I giochi finali sono stati realizzati dal 16 agosto e come si potrà vedere vi è un "Gioco delle coppie" che richiama elementi specifici di Rondissone, quali ad esempio lo stemma comunale, l'edificio del comune, i canestrelli, il cavolo della Cavulera e il mulino del Mulinè, oppure "La Campana" ha la forma del campanile vicino alla Biblioteca comunale, "Strega tocca colore e rialzo" e un percorso sport.
Insomma, un’opera molto importante per i bambini che sono invitati all’inaugurazione che avverrà, appunto, sabato 10 settembre alle 16.

Santa Croce

Cinque giorni di festa per Santa Croce in frazione Rodallo organizzati dal Carc.
S’inizia venerdì 9 settembre con la grigliata mista e si balla con Midnight Express; sabato 10 specialità di pesce e si balla con Discordia. Sabato 11 si svolgerà il pranzo Santa Croce con prenotazione entro domani, giovedì 8 settembre. Alle 18 si svolgerà spettacolo teatrale Suris e Smorfie Lo Zodiaco. Domenica 12 la specialità culinaria proposta sarà bollito misti e si balla con Lorenzo e Ileana Band. Lunedì 13 settembre, giornata conclusiva, sarà la volta della paella con sangria e si ride con M&M Marco e Mauro.

Pom Matan

Si svolgerà il prossimo weekend la 34esima edizione della sagra del Pom Matan.
Inizierà venerdì 9 settembre con il concerto degli Interstellar, accompagnato da birra, panini, patatine e crepes. Sabato e domenica sarà aperto il padiglione gastronomico dove verranno servite le golosità della tradizione sansebastianese: agnolotti con ripieno di pom matan e friceu di mele e tanto altro ancora, tutto annaffiato da ottimo vino. Gli agnolotti si potranno acquistare crudi da poter gustare in seguito.
La serata del sabato sarà accompagnata dalla musica di Fabry Dj e dai cocktail di XXL di Chivasso. Nella giornata di domenica si svolgerà la tradizionale fiera mercato e ci sarà il consueto appuntamento con Melarte, concorso di disegno e laboratori per bambini a cura dell’associazione «La voce dei venti». «Cammini Divini» di Augusto Cavallo by Nordic Walking Valcerrina organizza la tradizionale camminata del Pom Matan che vi farà ammirare paesaggi e scoprire angoli nascosti della nostra bella natura attraverso i sentieri del paese. Al termine dei 12 chilometri del percorso ad anello sarà possibile fermarsi per il pranzo allo stand gastronomico, previa prenotazione. In collaborazione con Fortitudo e ASDP si organizzeranno tornei sportivi di tennis pallavolo, basket e calcio a cinque, con la premiazione degli atleti migliori. Il pomeriggio sarà allietato da esibizioni di danza a cura dell’ASD Danza Immagine di Torrazza Piemonte, dal carosello equestre a cura del Dakota Ranch, e dalle strabilianti esibizioni di Bike Trial, a cura degli atleti del Team Green Bike Show. I più piccoli saranno intrattenuti dai giochi del Ludobus e dal Dakota Ranch con il battesimo della sella.
A chiusura della manifestazione, a cura del Comune, si terrà la serata conclusiva del «Festival Sinergie d’Estate» con il concerto del gruppo folk «Le Mondine».

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter