Eventi
MANIFESTAZIONI

Cosa fare nel Chivassese e Vercellese: gli eventi nel weekend del 30 e 31 ottobre

Tutti gli appuntamenti.

Cosa fare nel Chivassese e Vercellese: gli eventi nel weekend del 30 e 31 ottobre
Eventi Chivasso, 28 Ottobre 2021 ore 09:19

Cosa fare nel fine settimana del 30 e 31 ottobre 2021 nel Chivassese e Vercellese. Tutti gli appuntamenti.

Fiera d’Autunno

Sarà una domenica di festa, il 31 ottobre, a Crescentino. Dalle 9 alle 19 il caratteristico centro storico sarà invaso dalle bancarelle di “Artigian Gusto” il mercatino tematico organizzato dall’associazione Different Events col patrocinio della Città di Crescentino e la collaborazione di Ascom, Compagnia delle Botteghe, Rione Prajet e Croce Rossa Italiana. Una domenica di Halloween pazzesca in cui le vie saranno inondate di colori e sapori con stand selezionati per unicità e tipicità di hobbisti, prodotti tipici, artigiani, produttori agricoli, espositori ed eccellenze enogastronomiche. Tante le animazioni pensate per i più piccoli: il truccabimbi dei volontari del comitato locale della Croce Rossa Italiana, sculture di palloncini e lo stand “Crea la tua zucca” dove i bambini potranno recarsi con la loro zucca da intagliare insieme oppure dove si potrà disegnarne una spaventosissima su di un cartoncino. Per tutta la giornata il Rione Prajet tornerà a proporre le tradizionali caldarroste. Il 31 ottobre Crescentino sarà anche tra le 76 realtà italiane che ospiteranno la XVIII Giornata nazionale del Trekking Urbano. Un appuntamento annuale per riscoprire a passo lento, valorizzare e diffondere l’anima green e sostenibile delle città italiane. Una passeggiata in città alla scoperta di angoli nascosti attraverso percorsi che uniscono arte, cultura, spiritualità e prodotti tipici. Tema del 2021 sarà: “Una sana follia. Alla scoperta del territorio attraverso i suoi bizzarri personaggi” e la Città lo dedicherà a Crescentino Serra nell’anno del 245° anniversario del trasporto del campanile del Santuario della Madonna del Palazzo. L’appuntamento è per le 10 in piazza Caretto da dove si partirà per un percorso di circa quattro km della durata di due ore con bassa difficoltà alla scoperta delle straordinarie opere dell’ingegnoso mastro da muro. Prenotazioni ed informazioni ai numeri 0161833131 e 3355925925. “Abbiamo voluto preparare questa ricca giornata di eventi – hanno commentato il sindaco Vittorio Ferrero e i consiglieri delegati alle manifestazioni e al commercio, Manuele Venaruzzo e Samantha Tarallo – per portare a Crescentino un po' di atmosfera autunnale e per rievocare quella che un tempo era la Fiera dei Santi che si svolgeva annualmente in Città. Invitiamo tutti a venire a fare una passeggiata in centro e ad immergersi tra le bancarelle che animeranno le vie e le piazze cittadine”.

Sapori d’Autunno

È in arrivo una domenica speciale per Cigliano: in programma c’è infatti Sapori d’Autunno. L’atteso evento ritorna protagonista in paese dopo un anno di stop forzato: a causa della pandemia l’edizione 2020 non è andata in scena. E ora è il momento giusto per ricominciare, per riallacciare il filo con una tradizione di cui Cigliano non può fare a meno.
Ne abbiamo parlato con Validio Fontana, capogruppo degli Alpini locali: «Nel 2019 abbiamo chiesto alla Pro Loco di darci una mano, così ora organizziamo insieme la giornata dedicata ai sapori d’autunno - ha spiegato - consiste ovviamente nel chiudere il paese, dando spazio all’esposizione e alla castagnata. Loro si occupano maggiormente del lato amministrativo e burocratico della fiera, noi invece pensiamo più alle castagne, nostra attività tradizionale. Ma non mancheranno altri spunti per grandi e bambini».
Continua Validio: «La manifestazione di quest’anno assume un valore ancora maggiore rispetto al passato, proprio perché lo scorso anno non si è svolta - ha proseguito - rappresenta una ripresa, per noi organizzatori, per le nostre attività ma anche per il paese. È vero a settembre si è svolta la Patronale, ma Sapori d’Autunno è maggiormente sentita. Ora non ci resta che sperare in condizioni meteo favorevoli, incrociamo le dita… in tanti anni soltanto una volta si è messo a piovere. Noi siamo pronti, abbiamo tagliato 7 quintali di castagne e anche in caso di pioggia le faremo lo stesso, sfruttando la tettoia, la nostra celebre “ala”».
Abbiamo «sfruttato» il capogruppo degli Alpini anche come memoria storica: «Ormai quasi quarant’anni fa il comune diede la sede a noi alpini, che iniziammo a ritrovarci - ha ricordato - un giorno ci dicemmo “e se facessimo le castagne in piazza?” La proposta ebbe un successo sempre crescente e si arrivò così a tagliarne ben 8 quintali nei momenti di massimo splendore. Quando fu costruita la circonvallazione di Cigliano chiedemmo immediatamente al sindaco la possibilità di allestire una fiera e una volta avuto l’ok nacque ufficialmente la prima mostra mercato».
Oggi sono due i punti cruciali di Sapori d’Autunno: da una parte la Grande Castagnata, giunta alla trentaseiesima edizione e che prenderà il via alle ore 9 in piazza Martiri della Libertà. Le castagne (e non mancherà il vin brulé) saranno distribuite gratuitamente ai bambini delle scuole del paese: basterà presentarsi con il buono che hanno ricevuto in classe a ritirare il loro speciale sacchetto di caldarroste. Per tutti gli altri le castagne sono disponibili con offerta libera. Dall’altra parte ecco l’esposizione di agricoltura, prodotti enogastronomici, artigianato, hobbistica e commercio: si tratta dell’edizione numero 28, a partire dalle 8.30 lungo Corso Umberto, dove trovare di tutto e di più.
Sono parecchi comunque gli eventi che completano il quadro di domenica 31 ottobre: per esempio troveremo il mercatino «Il viale del collezionismo», organizzato dall’associazione «Spazio dell’Antico Modernariato»: ha preso il via a settembre e si tiene ogni ultima domenica del mese su viale del Cimitero. In occasione di Sapori d’Autunno si svolgerà invece in piazza Don Evasio Ferraris. Spazio anche all’esposizione di auto tuning&sportive organizzata da «The Passion Tuning Club», allo stand «polenta e salsiccia» allestito dalla Pro Loco, allo spettacolo di animazione per bambini, all’esibizione statica dell’orchestra e dei gruppi musicali «Mi e i me amis» e «Four Jam», oltre che all’apertura straordinaria degli esercizi commerciali. Non mancherà infine la possibilità di effettuare un giro turistico (a pagamento) sul trenino per le vie del paese.

Halloween

TORRAZZA PIEMONTE: Domenica 31 ottobre dalle 15 grande festa in piazza del Municipio a Torrazza con giochi a ritmo di musica, trucca bimbi e una mostruosa merenda allestita dalla Pro Loco.
Un evento al quale si può aderire solo su prenotazione.

VEROLENGO: Anche l’oratorio di Casabianca ha organizzato un evento per domenica 31 ottobre. Dalle 21, all’oratorio San Grato, si svolgerà l’Halloween Party.

RONDISSONE: Halloween party anche a Rondissone domenica 31 ottobre. Alle 17 il ritrovo al polivalente per il truccamostri, alle 17.30 al laboratorio a tema mentre alle 18.30 la sfilata dei costumi brividosi. Infine, alle 19.30 pizzata in famiglia (prenotazioni al numero 337/1297343).

MONTANARO: «Happy Halloween Slurp» è l’evento che allieterà il prossimo fine settimana organizzato dal Volley di Montanaro con il patrocinio del Comune di Montanaro e la partecipazione dell’Aicap. L’appuntamento è sabato 30 ottobre alle 15 quando i bambini, vestiti con i costumi della Festa di Halloween, si ritroveranno presso il cortile del Crai di via Giuseppe Frola, 12 per poi passeggiare fra i negozi del paese facendo «Dolcetto o scherzetto?», incontrando anche piacevoli spettacoli sul cammino.

VILLAREGGIA: «Dolcetto o scherzetto» è l’evento organizzato da Apollo Officina d’Azione in collaborazione col Comune di Villareggia, la biblioteca, Mani di Fata e l’associazione Pensionati. L’appuntamento è domenica 31 ottobre dalle 14 alle 16.30 presso il giardino di Apollo (al fondo di via Vische). Sono invitati i bambini dai 4 ai 12 anni che potranno presentarsi travestiti per partecipare ai laboratori. I bambini, potranno portare con sè una coperta e la merenda. L’ingresso è a offerta libera, prenotazione a numero limitato, nel rispetto delle norme anti Covid,  via whatsapp allo 3496400976.

Grande Castagnata

La Pro Loco-Cif di Foglizzo celebra la Festa di Tutti i Santi, lunedì 1 novembre, con una Grande Castagnata. L’appuntamento è nel piazzale del castello quando a partire dalle 16 i volontari distribuiranno le castagne, come sempre lentamente arrostite sul fuoco a legna. e la cioccolata calda. L’evento è gratuito per tutti i partecipanti, nel rispetto delle norme anti-Covid.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter