Eventi
MANIFESTAZIONI

Cosa fare nel Chivassese e Vercellese nel weekend: gli eventi di sabato 22 e domenica 23 gennaio

Molti appuntamenti religiosi particolari.

Cosa fare nel Chivassese e Vercellese nel weekend: gli eventi di sabato 22 e domenica 23 gennaio
Eventi Chivasso, 20 Gennaio 2022 ore 09:35

Cosa fare nel Chivassese e Vercellese nel weekend: gli eventi di sabato 22 e domenica 23 gennaio 2022.

Alpini in festa

Gli Alpini di Crescentino, da inizio gennaio 18esimo gruppo della sezione di Vercelli, domenica 23 gennaio onoreranno Don Secondo Pollo durante la Santa Messa delle 11 in chiesa parrocchiale.
Nonostante il protrarsi della pandemia, infatti, il capogruppo Mario Audisio ha deciso di organizzare questo momento molto importante per le Penne Nere.
«Con l’occasione - spiega Audisio - verrà benedetto anche il nuovo gagliardetto del nostro gruppo.
All’evento abbiamo invitato a partecipare anche gli altri gruppi Alpini della sezione di Vercelli e quelli del Torinese».
Dopo la Messa, la comunità si ritroverà a pranzo al circolo Lidia Fontana alla 13. Per partecipare occorre contattare il presidente Audisio a numero 333/6763329.

Il Giorno della Memoria

Per il Giorno della Memoria la sezione Anpi, in collaborazione con la Biblioteca Degregoriana e l'assessorato alla cultura del Comune di Crescentino, organizza la presentazione del libro «Da Primo Levi alla Libreria del Popolo. L'Amico del Popolo. 1945-1950», a cura di Bruno Ferrarotti e di Enrico Pagano.
Il libro, che sarà presentato sabato 22 gennaio, alle ore 16 al Teatro Angelini di Crescentino, racconta la nascita del giornale della Federazione comunista di Vercelli «L'amico del popolo», il 25 settembre 1945, che fu diretto da Silvio Ortona, avvocato, comandante partigiano e sindacalista.
«Il settimanale vercellese divenne anche un punto di riferimento per la rinascita morale e materiale del nostro Paese, dopo la tragica seconda guerra mondiale. Con la presentazione del saggio potremo riflettere su tanti temi, dai campi di prigionia alla ricostruzione, dalla Shoah alla violenza del nazifascismo - sottolinea la presidente Marilena Vittone. - In questo modo l'Anpi intende commemorare degnamente il Giorno della Memoria e ricordare le vittime delle persecuzioni, perché simili eventi non accadano più. Per chi è interessato sarà possibile rinnovare la tessera dell'associazione».
L’accesso al teatro è consentito nel rispetto delle norme anti Covid (mascherina Ffp2 e Green Pass).

Premio Maestra Elda Rosetta

Il 23 gennaio sarà la giornata dedicata alla compianta maestra Elda Rosetta. L’Amministrazione comunale ha deciso, proprio nel giorno del suo compleanno, di ricordarla con una cerimonia molto importante.
Alle 9,30 è prevista la cerimonia di scopertura e benedizione della targa che sarà affissa alla scuola dell’infanzia di via Ponte Rocca, plesso che la Giunta ha scelto di intitolare alla memoria dell’insegnante. Alle 10 è prevista poi la Santa Messa in Chiesa Parrocchiale. Al termine della funzione, alle 11, l’Amministrazione consegnerà le borse di studio agli studenti meritevoli in teleconferenza. Infatti, per via della situazione pandemica, quest’ultimo evento non si svolgerà il presenza.
Anche Vita Tre, proprio in questo giorno, ha deciso di ricordare questa grande donna. Infatti, su proposta di Melania Pasteris, l’associazione ha deciso di dedicare la giornata del 23 gennaio alla memoria della maestra.

Sant'Antonio Abate

Si svolgeranno domenica prossima, 23 gennaio, i festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate, protettore degli animali e degli agricoltori.
Un appuntamento condiviso che salvaguarda l’importanza del lavoro di persone che, ogni giorno, si dedicano all’agricoltura o all’allevamento con dedizione e impegno costanti, ma anche un giorno in più da dedicare agli amici e agli animali domestici.
Il programma prevede la benedizione dei trattori e degli animali alle 11.15, a seguire la celebrazione della Santa Messa e alle 12.30 il pranzo presso il Salone Pluriuso (al costo di 28 euro), il tutto in ottemperanza alle vigenti regole anti Covid-19.
Per prenotare telefonare ai numeri 335/7853952 oppure 346/1392072.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter