Eventi
EVENTI

Cosa fare nel Chivassese: gli eventi del weekend del 25 e 26 settembre

Ecco tutti gli appuntamenti.

Cosa fare nel Chivassese: gli eventi del weekend del 25 e 26 settembre
Eventi Chivasso, 23 Settembre 2021 ore 09:43

Cosa fare nel Chivassese: gli eventi del weekend del 25 e 26 settembre. Ecco tutti gli appuntamenti.

Festa dei Nocciolini

Da venerdì 24 a domenica 26 settembre Chivasso torna protagonista con i suoi Nocciolini, autentica eccellenza dolciaria. Ai nastri di partenza c’è l’edizione numero 25 della tradizionale festa cittadina, organizzata da Ascom di Chivasso e dall’agenzia Totem, in collaborazione con l’amministrazione comunale, l’assessorato al Commercio, quello alla Cultura e alle Manifestazioni, La Grande Vetrina, i commercianti e le associazione chivassesi.
Sarà ovviamente un’edizione che farà i conti con l’emergenza sanitaria, per cui sono saranno messe in campo tutte le accortezze e i presidi in linea con le normative vigenti.
Il programma richiama gli appuntamenti consolidati degli anni scorsi con le eccellenze enogastronomiche, il mercatino dei prodotti, gli show cooking , lo street food, la musica, l’intrattenimento, I Maestri del Gusto della Provincia di Torino ma soprattutto i Nocciolini con i produttori in Piazza.
Spicca lo show cooking programmato per sabato alle ore 18 con lo chef Diego Bongiovanni, celebre per la presenza in tv ai programmi Rai «La Prova del cuoco» e «Detto fatto».
Inoltre quest’anno nell’area di Via Torino Est si svolgerà la prima edizione di GiocaChivasso, festival del gioco intelligente, con giochi di ruolo, videogames e laboratori didattici.

VENERDì 24 SETTEMBRE

Via Po: ore 18-24 - Street Food: piatti della tradizione regionale piemontese e italiana

Via Po - Palco Dance&Music: ore 19-20 - Intrattenimento musicale a cura della Band Flatmates 205 con artisti emergenti

SABATO 25 SETTEMBRE

Via Po: ore 10-24 - Street Food: piatti della tradizione regionale piemontese e italiana

Via Torino: ore 10-20 Mostra Mercato delle eccellenze gastronomiche locali e delle regioni italiane; LudoBus Valdocco - Parco giochi in legno per grandi e piccini; GiocaChivasso - Giochi da tavolo, card games, giochi di ruolo, miniature e videogame

Piazza Carletti: La Piazza dei Balocchi - Giochi antichi di strada, a cura di Microcirco Acquarone Ferraris

Piazza della Repubblica-Area Food Experience: ore 11 - Inaugurazione della Festa dei Nocciolini di Chivasso 2021. Alla presenza di Claudio Castello, sindaco di Chivasso, Pasquale Centin, assessore al commercio e Giovanni Campanino, presidente Ascom Chivasso. Ore 12 - «Un aperitivo con i Maestri del Gusto», a cura di Totem Eventi in collaborazione con il progetto Maestri del Gusto di Torino e provincia della Camera di Commercio di Torino. Ore 16 - Nocciolini Pastry Art: laboratorio di pasticceria a cura dei produttori di Nocciolini di Chivasso. Ore 17 - «Un aperitivo con i Maestri del Gusto», a cura di Totem Eventi in collaborazione con il progetto Maestri del Gusto di Torino e provincia della Camera di Commercio di Torino. Ore 18 - Show Cooking «Il Dolce nel Salato», a cura dello chef Diego Bongiovanni, protagonista delle trasmissioni tv «La prova del cuoco» di Rai1 e «Detto Fatto» di Rai2

Canale Cavour (altezza diga): ore 15-19 Dromt_for_BestShot: Servizio Dromt che permette di registrare video «personali» tramite drone, in modo autonomo e intelligente. A cura di Dromt: il servizio è a pagamento, con tariffe variabili per partecipante ed esposte in loco. Non è richiesta la prenotazione. Per maggio info: www.dromt.it.

Via Po - Palco Dance&Music: ore 17 - Esibizione Associazione Sportiva «Società Ginnastica Concordia»; ore 18 - Musicando un po’: music lab concept, a cura dell’Associazione Schola Cantorum MSB

Cortile Palazzo Santa Chiara: ore 21 - Chivasso Fashion Show: vetrina della Bellezza, a cura di A.P.S. Calabro-Piemontese. Area riservata con accesso consentito solo alle persone munite di Green Pass

Teatro Carletti (oratorio, via dell’Asilo): ore 21 - Serata finale del IV Concorso Teatrale Internazionale «Città di Chivasso» 2020, organizzato da l’Officina Culturale APS di Chivasso. La Compagnia TeatrOltre di Sciacca (AG) presenta «Sono le storie che fanno ancora paura ai mafiosi». Area riservata con accesso consentito solo alle persone munite di Green Pass

DOMENICA 26 SETTEMBRE

Via Po: ore 10-24 - Street Food: piatti della tradizione regionale piemontese e italiana

via Torino: ore 10-20: Mostra Mercato delle eccellenza gastronomiche locali e delle regioni italiane; LudoBus Valdocco: parco giochi in legno per grandi e piccini; GiocaChivasso: giochi da tavolo, card game, giochi di ruolo, miniature e videogame

All’interno di GiocaChivasso ci sarà spazio anche per gli ospiti: ore 11 - Laboratorio di zoologia fantastica: Giorgio Sommacal e Pino Pace accompagnano i ragazzi in un laboratorio di illustrazione per creare bestiari nati dalla fantasia dei partecipanti. Evento gratuito in collaborazione con «I Luoghi delle Parole» e con la «Stagione Letteraria della Città di Chivasso»; dalle ore 16 alle 18 - Boardgames che passione! Alberto e Valentina, i famosi youtubers del mondo dei boardgames I GiocaGiullari giocheranno insieme al pubblico con i titoli più forti del momento.

Piazza Carletti: La Piazza dei Balocchi: giochi antichi di strada, a cura di Microcirco Acquarone Ferraris

Piazza della Repubblica-Area Food Experience: ore 11: Show Cooking, a cura del Ristorante Bistrot Papillon di Chivasso. I prodotti tipici del territorio di Chivasso in una ricetta con degustazione per il pubblico.

ore 12 - «Un aperitivo con i Maestri del Gusto», a cura di Totem Eventi in collaborazione con il progetto Maestri del Gusto di Torino e provincia della Camera di Commercio di Torino

Cortile interno Palazzo Santa Chiara: ore 17 - Premiazione del «Nocciolino d’oro e del Nocciolino d’tola». A premiare saranno il Direttivo Ascom, i numerosi ospiti d’onore e le maschere storiche Bela Tolera ed Abbà. Area riservata con accesso consentito solo alle persone munite di Green Pass;

Piazza della Repubblica-Area Food Experience: ore 17.30 - Tradizionale distribuzione dello zabaione, a cura della Confraternita dello Zabajon; ore 18 - «Alla scoperta del gin - Storia, cultura e produzione del distillato al ginepro più famoso del mondo». Laboratorio sensoriale e Cocktail Show con Fulvio Piccinino, barman esperto di merceologia e di miscelazione, autore di libri ed editore del sito di cultura del bere www.saperbere.com; ore 19 - «I Maestri del gusto di Torino e provincia»: laboratorio sensoriale con degustazione

Canale Cavour (altezza diga): ore 15-19 «Dromt_for_BestShot»: Servizio Dromt che permette di registrare video «personali» tramite drone, in modo autonomo e intelligente. A cura di Dromt: il servizio è a pagamento, con tariffe variabili per partecipante ed esposte in loco. Non è richiesta la prenotazione. Per maggio info: www.dromt.it.

Via Po - Palco Dance&Music: ore 16 - Esibizione Associazione Sportiva «Eurogymnica»; ore 18-21 - «To Radio Party»: diretta radio e animazione musicale a cura di To Radio

Ingresso libero a tutti gli incontri, show cooking, workshop, iniziative culturali e degustazioni. Per informazioni e approfondimenti: sito www.vivichivasso.it, pagina FB «Festa dei Nocciolini» e #festanocciolini21. I contatti: 011.9101294 (Ascom) e 0185.598427 (Totem). L’accesso alla manifestazione è subordinato al possesso del Green Pass e al rispetto delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19.

Corriamo per Simone

Quella di domenica 26 settembre alle 9.30 in piazza Luigi Massa a Montanaro non sarà un gara sportiva, una di quelle corse che appassionano gli atleti per i chilometri raggiunti.
Sarà invece una competizione che avrà un significato diverso, benefico. Una sfida che servirà a curare una malattia rara e che avrà per «starter» il piccolo Simone, che darà la partenza ai partecipanti dell’iniziativa.
Un appuntamento, quello di «CorriAMO per Simone», organizzato dall’associazione Piccolo Grande Guerriero e dall’Olimpian Sport per raccogliere fondi per la ricerca scientifica.
«Siamo contenti e pure emozionati - riferisce Katia, la mamma di Simone, 7 anni - è molto importante questo evento perché consentirà di proseguire la ricerca per le cure di questa malattia. Si tratta di una malattia neurodegenerativa, quindi crescendo le difficoltà aumentano e, purtroppo, il mio bambino cresce in fretta e il tempo è tiranno.
Inoltre, è una forma estremamente rara: Simone è l’unico in Italia, e fra una ventina in tutto il mondo, non è facile trovare le cure per questo genere di malattie genetiche».
Ma, è sicuramente l’affetto di mamma Katia e papà Alessandro a render la vita di questo bambino gioiosa.
«Simone ha tanta voglia di imparare - aggiunge Katia - e lavora veramente tanto fra fisioterapia, psicomotricità e riabilitazione, ha subito pure un’operazione alle gambe negli ultimi tempi. Ama andare a scuola. La sua materia preferita è la matematica. E poi ha tanti amici che gli vogliono bene».
Anche in questa famiglia il Covid-19 ha lasciato il segno.
«Sono stati mesi difficili - spiega Katia - Non si poteva più accedere alle strutture sanitarie, siamo rimasti fermi. Comunque, adesso abbiamo ripreso le attività per Simone».
Sono coraggiosi questi genitori ma da soli non possono farcela.
Se è vero che «l’unione fa la forza», più persone parteciperanno alla corsa, più cure si troveranno per il piccolo Simone. E in tal caso si potrà veramente dire che si è fatto «squadra» per il bene di un bambino.
Il percorso si snoderà nel verde, con ritrovo alle 8 e partenza alle 9.30. Due i percorsi: corsa podistica non competitiva di 10 km (fit walking) e passeggiata a passo libero di 5 km. All’arrivo, ritiro pacco gara e premiazione, alle 15 intrattenimenti ludico sportivi.
Le iscrizioni sono possibili sino al giorno della gara, contattando i numeri 338/5808901, 340/3867519 e 338/5640735, mail piccolograndeguerriero2014@gmail.com