Tempo libero
cultura

Il teatro ritrovato a Casalborgone: teatro, comicità e pasticceria per il primo spettacolo

Gli spettacoli si svolgeranno al Teatro San Carlo e al Leu.

Il teatro ritrovato a Casalborgone: teatro, comicità e pasticceria per il primo spettacolo
Tempo libero Chivasso, 19 Aprile 2022 ore 12:18

Si avvicina il primo appuntamento della rassegna Il teatro ritrovato di Casalborgone (To) organizzata dal Comune di Casalborgone e la Fondazione Piemonte dal vivo, con la direzione artistica di Faber Teater, giunta alla quinta edizione: sabato 23 aprile, alle 21, il sipario si apre con uno spettacolo tanto divertente quanto “da gustare”, Pasticceri. Mio fratello Roberto, della storica compagnia Abbiati-Capuano.

Il teatro ritrovato a Casalborgone

In scena Roberto Abbiati (attore, illustratore) e Leonardo Capuano (premio Ubu con Macbettu), due fratelli, gemelli, molto diversi tra loro: uno è baffuto e uno balbetta, uno parla troppo e uno ama i versi e le poesie; entrambi amano Rossana. Entrambi lavorano in pasticceria, spalla a spalla, sulle note di Lou Reed e i Rolling Stones. Tra farina, burro e cioccolato assistiamo a una sottile comicità, fatta di sguardi, grande mimica e balletti irriverenti… Sul palco, un vero laboratorio di pasticceria sfornerà prelibatezze e i due pasticceri saranno alle prese con rime e bigné, in cui la dolcezza delle parole si fonde alla crema pasticcera in una danza in punta di cucchiaino… tutta da assaggiare!

Come da tradizione della rassegna, lo spettacolo è adatto a un pubblico ampio, grandi, giovani adulti e famiglie, con l’intento di aprire il teatro alla comunità: in questa prospettiva, tornano anche quest’anno i biglietti speciali: in ogni serata di spettacolo, saranno disponibili 6 biglietti a 1 € per gli under 21!

Le prenotazioni

Le prenotazioni per lo spettacolo sono aperte, così come le prenotazioni per l’abbonamento per tutti e cinque gli spettacoli della rassegna: telefonicamente o via mail (teatrosancarlo@comune.casalborgone.to.it – 3408906527 e info@faberteater.com, 3382000758) e si potranno acquistare la sera del primo appuntamento, il 23 aprile, in teatro, dalle 18.

Gli eventi

La rassegna proseguirà in maggio: domenica 15 maggio, alle 18, Faber Teater e Antonella Talamonti “metteranno in voce” la chiesa di Santa Maria Maddalena, nel centro storico Leu, con il loro Stabat Mater. Creazione per sei voci e un duomo; venerdì 27 maggio si tornerà al Teatro San Carlo per assistere allo spettacolo Questioni di Cuore di Lella Costa, ispirato alla rubrica “Lettere del cuore” di Natalia Aspesi sul Venerdì di Repubblica.

In giugno la rassegna si sposterà nel centro storico Leu, sotto le stelle: in collaborazione con Concentrica, sabato 18 giugno, alle 21, torna a Casalborgone la compagnia tutta al femminile Piccolo Canto e il nuovo spettacolo Lisistrata On Air, per la regia di Roberto Tarasco; a chiudere la rassegna, sarà una serata estiva di musica dal sapore popolare: venerdì 29 luglio, alle ore 21, i Bevano Est dalla Romagna, presenteranno Graniglia.

I costi

Si rinnova anche quest'anno una politica inclusiva relativa ai biglietti, per permettere a più persone di accedere agli spettacoli: torna l'abbonamento ai 5 spettacoli (35 €), i biglietti interi a 10 €, ridotti a 8 € (per residenti a Casalborgone, under 18, over 65) e i biglietti speciali per avvicinare i giovani spettatori alla rassegna: ogni serata di spettacolo saranno a disposizione 6 biglietti al costo di 1 € per gli spettatori sotto i 21 anni.

Info e prenotazioni :

Gli spettacoli si svolgeranno al Teatro San Carlo (piazza Bruna) e al Leu (piazza Statuto, via Roma) di Casalborgone (To).

L'abbonamento ai 5 spettacoli costa 35 €, è possibile prenotarlo telefonicamente e acquistarlo la sera del 23 aprile, dalle 18 in biglietteria.

Il biglietto intero è al costo di 10 €, ridotto 8 € (per residenti a Casalborgone, under 18, over 65).

Biglietto speciale: ogni sera ci saranno a disposizione 6 biglietti a 1 € per i ragazzi sotto i 21 anni.

In caso di pioggia gli spettacoli all’aperto si terranno nel Teatro San Carlo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter