in collina

Il teatro ritrovato: Casalborgone risuona sulle note di Giorgio Conte

Il carattere multidisciplinare della rassegna emerge in questo terzo appuntamento: venerdì 25 giugno, alle 21, al centro storico del Leu. 

Il teatro ritrovato: Casalborgone risuona sulle note di Giorgio Conte
Spettacoli Chivasso, 20 Giugno 2021 ore 13:45

Il Teatro ritrovato è il titolo della rassegna teatrale di Casalborgone, ormai nel vivo della sua quarta edizione. Il carattere multidisciplinare della rassegna emerge in questo terzo appuntamento: venerdì 25 giugno, alle 21, al centro storico del Leu.

Casalborgone risuona sulle note di Giorgio Conte

Il carattere multidisciplinare della rassegna emerge in questo terzo appuntamento: venerdì 25 giugno, alle 21, il centro storico del Leu si colorerà grazie alla musica di Giorgio Conte nel concerto Sconfinando. Sul palco insieme a Alberto Parone, alla batteria e al basso vocale, e a Bati Bertolio, alla fisarmonica e al vibrandoneon, rivivrà il suo itinerario musicale iniziato da “Deborah”, interpretata da Mina e Fausto Leali nel 1968 fino all'oggi, passando per i tanti pezzi che ha composto per le voci di Ornella Vanoni, il Clan Celentano, Equipe 84, Loretta Goggi, Rossana Casale, fino a farci scoprire alcuni brani inediti.

Un grande spettacolo

Un concerto in cui alla musica si aggiungono aneddoti e storie per raccontare 25 anni di vita e musica sui palcoscenici internazionali e 13 album pubblicati; uno spettacolo in cui anche il pubblico sarà, come sempre, protagonista grazie all'ironia dell'artista astigiano che la stampa ha definito: «umorista che sa commuovere ed intellettuale che strizza l’occhio alle persone comuni».

Come assistere

Pochissimi i posti ancora disponibili: biglietti interi a 9 €, biglietti ridotti a 7 € (per residenti a Casalborgone, under 18, over 65) e i biglietti speciali per avvicinare i giovani spettatori alla rassegna: ogni serata di spettacolo saranno a disposizione 6 biglietti al costo di 1 € per gli spettatori sotto i 21 anni.