Bomba d'acqua: allagato il nuovo Pronto Soccorso IL COMMENTO DI NURSIND

Summa: "Una struttura inaugurata qualche mese fa in fretta e furia".

Bomba d'acqua: allagato il nuovo Pronto Soccorso IL COMMENTO DI NURSIND
Chivasso, 07 Luglio 2018 ore 10:41

Una bomba d'acqua ha causato nella tarda serata di ieri, venerdì 6 luglio l'allagamento del Nuovo Pronto Soccorso dell'ospedale di Chivasso.

Bomba d'acqua

Il violento nubifragio che si è abbattuto ieri sera, venerdì 6 luglio a Chivasso ha mandato in tilt il nuovo Pronto Soccorso. Infatti, i locali sono stati completamente allagati creando molti disagi. Si sono verificate delle infiltrazioni anche nel corridoio in cui vengono effettuate le risonanze magnetiche.

Gli interventi

Le ambulanze in arrivo sono state dirottate all'ospedale di Ciriè. Sul posto son intervenuti i Vigili del Fuoco e i Carabinieri.

3 foto Sfoglia la gallery

 

La dichiarazione di Nursind

Questa mattina attraverso le parole di Giuseppe Summa giunge una dichiarazione da parte di Nursind. "Siamo rimasti basiti quando abbiamo appreso la notizia relativa all'allagamento dell'ospedale di Chivasso. - Dice Summa -  Una struttura inaugurata qualche mese fa in fretta e furia. Ricordiamo ancora i comunicati stampa di quei giorni: "La Regione Piemonte e l’Asl To 4 si erano presi due impegni. Il nuovo ospedale verrà inaugurato il 26 gennaio, alle ore 15, costi quel che costi". L' assessore Saitta puntò il dito verso chi aveva fatto il progetto iniziale, definendolo pieno di lacune e addirittura da denuncia alla corte dei conti, ma oggi dovrebbe fare un po' di mea culpa. Purtroppo quando si fanno le cose con troppa fretta si rischiano questi incidenti. Ancora una volta, solo la competenza del personale ha evitato l'interruzione dei servizi e gli eventuali responsabili resteranno come sempre impuniti. Ricordiamo che Nursind definì quella inaugurazione, una passerella politica".

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Nuovo Pronto Soccorso completamente Allagato 

E INOLTRE: Inaugurazione del nuovo ospedale.