Cronaca
BOTTE E MINACCE

Caso La Torteria, aggredito con calci e schiaffi il nostro giornalista IL VIDEO

La solidarietà della redazione de la Nuova Periferia.

Cronaca Chivasso, 06 Maggio 2021 ore 12:00

Caso La Torteria, aggredito con calci e schiaffi il nostro giornalista oggi, giovedì 6 maggio 2021.

Caso La Torteria, aggredito con calci e schiaffi il nostro giornalista

Il nostro collega mentre stava svolgendo il suo lavoro è stato aggredito in piazza d'Armi a Chivasso da un uomo. Il redattore de la Nuova Periferia di Chivasso e Vercellese si trovava lì per documentare quanto sta accadendo in città, il sequestro cioè del locale La Torteria di via Orti quando un uomo ha iniziato ad urlargli contro passando poi a colpirlo con violenza con un pugno al volto e un calcio alle gambe. Lo ha poi minacciato dicendo: "Ti verrò poi a prendere in ufficio".

La solidarietà della redazione

Al collega, che si trovava in prima linea, la solidarietà di tutta la redazione che condanna questi atti di violenza che impediscono così la libera informazione.

Caso La Torteria, sequestrato il locale di Chivasso

La contestazione è arrivata durante il sequestro del locale La Torteria di via Orti Chivasso su richiesta del Pubblico Ministero per i fatti avvenuti negli ultimi mesi, cioè per i continui aperitivi disobbedienti.

Sul posto, sono presenti i carabinieri, la polizia e i vigili urbani di Chivasso per dare esecuzione alla decisione del giudice.

GUARDA I VIDEO DELL'OPERAZIONE

Le contestazioni

Una decisione che la titolare dell'attività contesta. Come nelle occasioni precedenti, insulta le forze dell'ordine, se la prende con chi sta solo facendo il suo lavoro. Pretende di entrare nel locale, dice di dover far la pipì e poi, visto che non riesce ad accedere, la fa in mezzo alla strada.

Urla, contesta e vuole parlare con qualcuno per rientrare nel suo locale. Non accetta che gli agenti abbiano le mascherine, dice che è una cosa che va contro la legge perché non sono riconoscibili, vuole vedere i loro documenti per sapere chi sono.

Ribadisce che lei non prende ordini da nessuno e che ha preso 1400 euro e poi più nessun aiuto.