Cronaca
lutto

La Luxottica piange il suo operaio

Riccardo aveva 33 anni. Lo ha vinto un male incurabile contro cui ha sempre lottato con grande coraggio

La Luxottica piange il suo operaio
Cronaca Chivasso, 21 Gennaio 2023 ore 07:50

Un male incurabile ha strappato alla vita a soli 33 anni Riccardo Scarano, un operaio della Luxottica di Lauriano da oltre 10 anni.

La Luxottica piange il suo operaio

Riccardo si era trasferito da Lanciano (in provincia di Chieti) a Chivasso dove viveva nel quartiere La Quiete.
Si era da subito ambientato nella nostra città dove aveva molti amici e anche nell’ambiente lavorativo era molto apprezzato e stimato.
I colleghi della Luxottica infatti lo ricordano come una persona solare, sempre sorridente e dalla battuta pronta. «Lui infatti aveva una parola per tutti, era impossibile non volergli bene. Era un ottimo collega e una brava persona che resterà per sempre nei nostri cuori. - Dicono i colleghi - La morte di Riccardo ci ha segnato molto, impossibile dimenticarlo. E’ scomparso a pochi giorni di distanza dalla nostra collega Enza Montuori, un altro dolore profondo».
Grande tifoso del Torino, con gli amici adorava seguire la sua squadra del cuore allo stadio. «Era un compagnone - proseguono i colleghi - amava stare in compagnia e quando c’era non passava di certo inosservato».
Era malato da un paio di anni, ma sino alla fine ha lottato contro la malattia che purtroppo non gli ha lasciato scampo. La mamma si era trasferita a Chivasso per seguirlo e stargli accanto sino alla fine.

La lotta al tumore

Qualche anno fa la scoperta del tumore, contro il quale ha lottato caparbiamente.
«Dopo il primo intervento Riccardo non aveva perso la sua solarità - concludono i colleghi - amava la vita e voleva guarire. Il suo essere positivo lo ha accompagnato sempre».
Durante le festività natalizie, le sue condizioni di salute si erano aggravate e così aveva fatto ritorno a Lanciano dove, domenica 15 gennaio è morto facendo sprofondare tutti in un profondo dolore e sconforto.
Gli amici di sempre, alcuni giorni fa, gli avevano dedicato uno striscione di incoraggiamento. In questi giorni in molti sui social ricordano questo giovane ragazzo quando da bambino scorazzava per le vie del paese con il suo pallone sempre dietro.

I funerali di Riccardo Scarano si sono svolti  martedì 17 gennaio 10, nella chiesa di San Pietro nel quartiere Cappuccini di Lanciano dove era cresciuto.

Seguici sui nostri canali