TITOLARE NEI GUAI

Palestra aperta in barba al lockdown

In questi giorni i carabinieri della Compagnia di Ivrea stanno effettuando controlli.

Palestra aperta in barba al lockdown
Torino, 19 Maggio 2020 ore 17:36

In questi giorni i carabinieri della Compagnia di Ivrea stanno effettuando controlli sulle attività ancora sottoposte a lockdown come spiegano i colleghi di PrimailCanavese.it. Nei guai i titolari di una palestra rimasta aperta.

Palestra aperta in barba al lockdown

Ieri durante un controllo dei carabinieri in una palestra nel centro di Ivrea i Carabinieri della locale Stazione hanno sottoposto a controllo il titolare dell’attività che, uscendo dall’esercizio ha cercato di eludere l’accertamento, omettendo di consegnare i documenti e provando ad allontanarsi repentinamente dal luogo.

Tentativo fallito di allontanare i militari

I militari hanno comunque bloccato il proprietario 40enne che stava semplicemente cercando di allontanare i carabinieri, così che i clienti all’interno della palestra potessero uscire dal retro eludendo i controlli considerato che l’attività si stava svolgendo in violazione delle disposizioni in materia epidemiologica da Covid-19. All’interno della palestra infatti si stavano tranquillamente svolgendo le normali attività ginniche.

Titolare nei guai

Il Titolare è stato deferito alla procura della Repubblica per resistenza a pubblico ufficiale, è gli è stata inflitta una sanzione amministrativa per attività non autorizzata.
I sette clienti, di età compresa tra i 22 e i 56 anni sono stati contravvenzionati solo amministrativamente per “assembramento non giustificato”.

LEGGI ANCHE: Sesso al lago in pieno giorno, spettacolo a luci rosse

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità