SALUGGIA

«Avevate promesso un campo di atletica ma in tre mandati non avete fatto nulla»

Sabrina Formica, l’ormai ex capogruppo di minoranza interviene ancora.

«Avevate promesso un campo di atletica ma in tre mandati non avete fatto nulla»
Vercellese, 05 Luglio 2020 ore 08:17

Sabrina Formica, l’ormai ex capogruppo di minoranza di Saluggia tuona: «Avevate promesso un campo di atletica ma in tre mandati non avete fatto nulla».

Campo d’atletica, la polemica

Sabrina Formica, l’ormai ex capogruppo di minoranza è stanca delle continue lezioni del sindaco e della maggioranza, questa volta gliela ha impartita sulla storia del campo d’atletica. E così prende ancora la parola:

«Il sindaco continua a farsi maestrino di questa minoranza “squallida” (come da lui stesso apostrofato in Consiglio), ma come sempre realista, ci teniamo a precisare due punti. In primo luogo, sulla costruzione del palazzetto dello sport, è vero che fu progettato dalla Giunta Pozzi, ma venne realizzato dall’amministrazione Incisa che ne ha anche modificato “il progetto da struttura pressostatica in muratura come lo è tutt’ora”».

“Promesse non mantenute”

Formica prosegue:

«Quella stessa Amministrazione si impegnò per trovare un nuovo luogo per l’atletica. Promessa fatta alla società ma risultata essere la più classica delle promesse da marinaio. Dalla realizzazione del palazzetto si sono succedute 5 amministrazioni, di cui due del duo Barberis – Farinelli, che in questi anni non hanno trovato né il tempo né i soldi per questo. Per quanto riguarda le delibere di Consiglio pubblicate che noi non andiamo a consultare, vorremmo ricordare che tra le parole e i fatti c’è di mezzo il mare. Purtroppo recuperare i faldoni con le delibere e gli atti antecedenti la digitalizzazione non è così semplice: sono ammucchiate in armadi ammuffiti di stanze chiuse a chiave per non parlare di quelle archiviate impropriamente nella scuola di Sant’Antonino o nella chiesa di San Francesco. L’unica persona in grado di andare a recuperarli è andata in pensione. Infatti quando abbiamo fatto richiesta di avere copia di vecchie delibere, l’operazione ha richiesto ben più dei 30 giorni previsti. Inoltre in passato i verbali delle delibere di Consiglio venivano ben descritti, riportando gli interventi dei vari consiglieri in modo tale che chiunque possa comprendere sia l’andamento dei lavori che il pensiero. Cosa che non si può certamente dire delle delibere di oggi, visto che non riportano nulla rimandano agli audio la cui pubblicazione non avviene più dal 2012, anno di entrata in carica di Barberis. Per luji un serio progetto di digitalizzazione è pleonastico.
Noi non nutriamo grandi aspettative da chi afferma di amministrare navigando a vista, senza chiedersi quale futuro riserverà al nostro paese, dopo 10 anni di gestione. Avremo sì meravigliose strade e piazze ma che rischieranno di rimanere desolatamente vuote. Le serrande abbassate non si contano più, lo sport rischia di sparire e non vediamo progetti all’orizzonte. In più sarebbe anche il momento di ripensare all’edilizia scolastica o a come essere un territorio in grado di attrarre nuovi soggetti economici e realtà produttive. Forse è anche per l’incapacità, da parte di chi ha amministrato il paese, di riuscire dotare il paese di servizi e strutture all’avanguardia, grazie ad oculato utilizzo delle compensazioni nucleari, che in questi anni stiamo assistendo ad un lento ed inesorabile calo demografico. Se non si inverte subito la rotta, Saluggia sarà destinata all’abbandono».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità